WhatsApp - Fate attenzione al messaggio vocale con virus - Tecnolovez

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad



domenica 28 aprile 2019

WhatsApp - Fate attenzione al messaggio vocale con virus

Un messaggio sta girando in questi giorni su WhatsApp e mette in guardia dalle note audio: scopri cosa c'è di vero “Attenzione, in Messenger e su WhatsApp. Ci sono messaggi che arrivano da parte di persone in rubrica che sono dei virus. 

Nel messaggio vi chiedono di mandare un messaggio vocale. Fare attenzione. Io ne ho ricevuti 2 e probabilmente dal mio vi potrebbero arrivare richieste simili….Non sono io quindi non inviate alcun messaggio vocale“. Questo messaggio sta diventando virale sui social network e su WhatsApp e sta creando allarme tra gli utenti. Ma non bisogna preoccuparsi. Si tratta di un messaggio-fake creato ad arte per impaurire gli utenti. Non esiste nessuna nota audio che nasconde un virus: potente continuare ad ascoltare i messaggi vocali inviati dai propri amici senza nessun tipo di problema. Si tratta della classica catena di Sant’Antonio che ogni settimana nasce su WhatsApp e che viene inoltrata di gruppo in gruppo fino a diventare virale.


Nonostante gli sforzi compiuti dai programmatori di WhatsApp per arginare in tutti i modi i messaggi bufala, i truffatori riescono sempre e comunque a trovare dei nuovi modi per diffondere le loro fake news. Oltre che nei gruppi WhatsApp, il messaggio si sta diffondendo anche su Facebook e su Facebook Messenger. I creatori di notizie fake stanno cercando nuove piattaforme per diffondere i loro messaggi dopo che WhatsApp ha diminuito in maniera importante il numero di volte che un messaggio può essere inoltrato. La nuova frontiera è quindi Facebook Messenger e il social network blu, dove ancora non sono presenti delle protezioni contro le notizie bufala. Il messaggio che sta girando in questo ore su Internet è stato creato da persone esperte del mondo digitale. Oltre ad essere scritto in un buon italiano, il messaggio tocca gli argomenti giusti: le note vocali, uno degli strumenti più utilizzati dai giovani, e i virus. 


La maggior parte degli utenti ha il terrore dei malware e non sono in grado di capire quando un virus ha infettato il loro dispositivo. Basta leggere questa parola per scatenare il panico. Proprio quello che è accaduto in queste ore tra il popolo di Internet.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad