Security warning Errore #DW6VB36 - Nuova truffa del computer bloccato , ecco come difendersi - Tecnolovez

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad



martedì 30 aprile 2019

Security warning Errore #DW6VB36 - Nuova truffa del computer bloccato , ecco come difendersi

Ritorniamo a parlare di truffe online , negli ultimi giorni sono tantissimi gli utenti che si sono ritrovati un messaggio sullo schermo che avvisa l’utente che un virus ha preso possesso del PC e informazioni personali sono state già rubate dagli hacker. 


A dare l’allarme è la pagina Facebook “Una vita da social” gestita dalla Polizia di Stato e sempre molto attiva nel segnalare tentativi di truffa a danni dei cittadini italiani. Come scrive la Polizia di Stato sul proprio sito Internet, non è la prima volta che questo tipo di avvisi appaiono sotto questa forma sugli schermi dei computer degli utenti. I truffatori cercano di creare allarme nella speranza che un utenti caschi nella trappola e segua le istruzioni per sbloccare il computer. Infatti, nel testo del messaggio c’è il numero di telefono da chiamare per ricevere assistenza da ingegneri specializzati. Ma in realtà si tratta di uno stratagemma per prendere possesso del PC e chiedere in cambio qualche centinaio di euro. Ecco cosa fare per difendersi dalla truffa online. 

 Il PC è bloccato: ecco il messaggio di avviso “Security warning: Il tuo computer è stato bloccato. Errore #DW6VB36. Per favore chiamaci immediatamente al numero +39 0694804XXX. Non ignorare questo avviso critico. Se chiudi questa pagina, l’accesso del tuo computer sarà disattivato per impedire ulteriori danni alla nostra rete. Il tuo computer ci ha avvisato di essere stato infestato con virus e spyware. Sono state rubate le seguenti informazioni: Accesso Facebook, Dettagli carta di credito, Accesso account e-mail, Foto conservate su questo computer. Devi contattarci immediatamente in modo che i nostri ingegneri possano illustrarti il processo di rimozione per via telefonica. Per favore chiamaci entro i prossimi 5 minuti per impedire che il tuo computer venga disattivato. Chiama per ricevere supporto: +390694804XXX“. Quello che sembra essere un vero e proprio messaggio di salvezza prima del blocco totale del PC, si tratta in realtà di una truffa. Il messaggio appare agli utenti mentre navigano su Internet, senza nessun motivo apparente: all’improvviso il monitor diventa tutto rosso con la scritta “Security warning” in bella vista e più in basso il testo che avete appena letto. Ma nessuna delle informazioni riportate nel messaggio sono vere: è tutto falso. Non esiste nessun Errore #DW6VB36. Non bisogna chiamare nessun numero per avere assistenza. Basta chiudere la scheda del browser e nel caso riavviare il PC. Piccola nota a margine: il messaggio sembra apparire solamente sui computer Windows. Se, invece, si cade nella trappola dei truffatori e si decide di chiamare il numero presente nel messaggio, risponderà un presunto ingegnere informatico, che da remoto prenderà il controllo del vostro PC, ruberà le informazioni presenti sull’hard disk e installerà anche un virus. Ma non solo. 

Per “l’intervento tecnico” chiederà in cambio anche un centinaio di euro. Insomma, una truffa a regola d’arte. Come difendersi dalla truffa La Polizia Postale e delle Comunicazioni nell’articolo postato sul proprio blog fornisce anche dei suggerimenti per difendersi da questo tipo di truffe. In primis, non bisogna mai cadere in queste trappole: se riceviamo un messaggio di questo tipo basta ignorarlo, anche se esercita una forte pressione psicologica. Se messaggi di questo genere appaiono in continuazione mentre si naviga su Internet, bisogna effettuare una scansione antivirus. È molto alta la possibilità che un adware (una particolare tipologia di malware) abbia preso il controllo del nostro computer. Per chi non lo sa, l’adware è un virus che mostra pubblicità malevole sul PC. Infine, è bene ricordare che è necessario installare un antivirus che protegga i vostri dispositivi. Ne esistono moltissimi, anche gratuiti. L’importante è avere un software che vi protegga da questo tipo di truffe online.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad