Google Chrome - Come risparmiare RAM con la funzione Tab Freeze

Ritorniamo a parlare di Google Chrome , nella sua ultima versione precisamente la 79 è stata introdotta una nuova funzione, chiamata in inglese Tab Freeze 



che consente di risparmiare ram sul nostro dispositivo e quindi avere prestazioni migliori ed un browser decisamente più reattivo e fluido. 



Ma cosa funziona Tab Freeze? In pratica non fa altro che abilitare il "congelamento" automatico di ogni scheda aperta che non sia stata attiva negli ultimi cinque minuti Le schede che l'utente non considera da un po' vengono quindi bloccate dal browser ( evitando di consumare memoria e processore; quando l'utente tornerà a guardarle, allora saranno "scongelate", e probabilmente altre schede, poco dopo, prenderanno il loro posto. 

Da premettere che tale funzione non è attiva per modalità predefinita in Chrome 79, ma è ancora considerata sperimentale. Per attivarla bisogna dunque agire manualmente. Per farlo occorre innanzitutto accertarsi di possedere la versione 79 di Google Chrome. 



Quindi bisogna scrivere chrome://flags nella barra degli indirizzi e premere Invio. Si aprirà la schermata della opzioni avanzate etichettate come esperimenti. Per cercare quella che interessa è sufficiente iniziare a scrivere freeze nella barra di ricerca, e Tab Freeze si presenterà subito all'appello. 

Per attivarla, infine, bisogna agire sul menu a discesa posto sulla destra facendo passare l'opzione selezionata da Default a Enabled e riavviare Chrome. In alternativa, per non perdere eventuali aggiornamenti nelle schede, è anche possibile scegliere l'opzione Enable Freeze - Unfreeze 10 seconds every 15 minutes, che ogni quarto d'ora scongela la scheda per 10 secondi, consentendole di aggiornarsi.

Posta un commento

0 Commenti