Come collegare due router in cascata con il metodo LAN to LAN

Ritorniamo a parlare di router , oggi vedremo come collegare due router in cascata con il metodo LAN to LAN 

La procedura non è complicataed è alla portata di tutti quello che devi fare è seguire i passi elencati nella guida sottostante.
La prima cosa da fare sul vecchio router è disconnettere tutti i dispositivi e riavviare il router. Poi, dovrai collegare al PC il nuovo router e accedere all’interfaccia web tramite il browser: puoi farlo digitando “http://” seguito dall’indirizzo numerico del router. Puoi trovarlo sulla guida all’installazione o sulla confezione.

È necessario modificare l’indirizzo IP del nuovo router cambiando il quarto byte e assegnandolo alla stessa rete del vecchio router. Per esempio, se l’IP di quest’ultimo è 192.168.1.1, il nuovo avrà 192.168.1.2 come IP. In alcuni casi il vecchio router ha 192.168.0.1: in questo caso al nuovo potrai assegnare 192.168.0.2 come nell’altro caso.
Assicurati inoltre che sia gateway e DNS del router puntino all’indirizzo IP del modem/router dell’operatore telefonico. Inoltre, dovrai disabilitare sul nuovo router NAT, Firewall e DHCP. La Subnet Mask (o maschera di sottorete) va lasciata invariata.
Ricorda: puoi effettuare queste operazioni tramite l’interfaccia di gestione del dispositivo a cui puoi accedere tramite il tuo browser.
A seconda del router che stai configurando, potresti trovare una voce che dice “solo Access Point (AP)”: se c’è, puoi abilitarla. È finalmente il momento di collegare i due router. Individua la porta LAN (Ethernet) sia sul nuovo che sul vecchio router. A questo punto, collega il cavo Ethernet a entrambe. Non saranno necessarie né la porta DSL del vecchio router né la porta WAN (Internet) del nuovo router.
In questo modo, adesso puoi connettere i vari dispositivi via cavo o tramite il Wi-Fi al nuovo router o al vecchio indifferentemente. Cambierà soltanto l’indirizzo IP, che sarà 192.168.1.X oppure 192.168.0.X a seconda dei casi.

Per tale ragione, i dispositivi collegati a un router o all’altro potranno comunicare fra loro, proprio perché faranno parte della stessa rete.
La vostra nuova connessione è pronta e operativa e non vi resta che testarla a dover per essere sicuri di aver impostato i valori giusti.

Posta un commento

0 Commenti