Hot Posts

6/recent/ticker-posts

Come risolvere errore UNSUPPORTED PROCESSOR su Windows 11

L'ultimo aggiornamento cumulativo uscito ad agosto 2023 per Windows 11 sta causando delle difficoltà per gli utenti che hanno sistemi con schede madri MSI. 

Il problema si manifesta con una schermata blu che riporta l'errore UNSUPPORTED_PROCESSOR nella parte inferiore. Questo errore appare immediatamente dopo il riavvio del sistema successivo all'installazione dell'aggiornamento KB5029351.

Microsoft è al corrente della situazione ma non ha ancora fornito spiegazioni sulla causa di questo comportamento anomalo. 

Al momento, Microsoft ha preso la decisione di sospendere la distribuzione dell'aggiornamento KB5029351 per i sistemi che potrebbero essere colpiti da questo problema. Possiamo identificare le ragioni dietro questa schermata blu, comunemente chiamata BSOD (Blue Screen of Death).

Schermata blu e errore UNSUPPORTED PROCESSOR con schede madri MSI e BIOS aggiornato di recente

Questo errore sembra riguardare esclusivamente i sistemi con schede madri MSI, in cui sono stati effettuati recenti aggiornamenti del BIOS. MSI ha rilasciato nuovi firmware per le schede madri Z690 e Z790, in preparazione per l'arrivo dei futuri processori Intel Core di 14esima generazione Raptor Lake-S Refresh.

Errore UNSUPPORTED_PROCESSOR su Windows 11

I nuovi BIOS, che supportano in modo esplicito le nuove CPU Intel, sembrano aver messo in difficoltà Windows 11, il quale risponde con l'errore UNSUPPORTED PROCESSOR.

Windows 11 esclude dalla lista dei processori compatibili numerosi modelli, come le CPU Ryzen di prima generazione e le CPU Intel precedenti ai Kaby Lake (ottava generazione). È possibile che le modifiche apportate al BIOS abbiano causato questo errore da parte di Windows 11.

MSI ha confermato l'errore e la sua risoluzione. 

Il produttore MSI ha riconosciuto il problema legato all'installazione dell'aggiornamento Microsoft KB5029351 sui sistemi basati sulle schede madri MSI serie 600/700. L'apparizione della schermata blu, come detto prima, colpisce solo i sistemi aggiornati con l'ultima versione del BIOS.

MSI ha spiegato che al successivo riavvio di Windows 11, dopo la schermata blu, il sistema disinstalla automaticamente l'aggiornamento KB5029351 e si avvia normalmente.

Se ciò non accade, MSI suggerisce di ripristinare la versione precedente del BIOS e disinstallare l'aggiornamento KB5029351 da Windows (digitare Windows+R, scrivere appwiz.cpl e cliccare su Aggiornamenti installati nella colonna di sinistra). È possibile trovare una guida video su come ripristinare una versione precedente del BIOS.

Tuttavia, noi consigliamo un approccio più rapido. È possibile rimuovere l'aggiornamento KB5029351 seguendo la nostra guida per disinstallare gli aggiornamenti Windows in caso il sistema non si avvii più.

Come ottenere gli aggiornamenti Windows 11 su richiesta

In generale, gli utenti con schede madri MSI basate su chipset Z690 e Z790 dovrebbero evitare di installare l'aggiornamento KB5029351. Il problema sta nel fatto che Windows 11 installa automaticamente gli aggiornamenti per impostazione predefinita. In caso di problematiche con le patch Microsoft, si rischia di incappare nei problemi descritti nell'articolo e lamentati da molti utenti.

Per ricevere notifiche sugli aggiornamenti Windows 11 e installarli solo quando si desidera tramite Windows Update, è sufficiente inserire i seguenti comandi al prompt dei comandi aperto con i privilegi da amministratore (scrivere cmd nella casella di ricerca e scegliere Esegui come amministratore):

reg add "HKLM\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU" /v NoAutoUpdate /t REG_DWORD /d 0 /f

reg add "HKLM\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU" /v AUOptions /t REG_DWORD /d 2 /f

reg add "HKLM\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU" /v NoAutoRebootWithLoggedOnUsers /t REG_DWORD /d 1 /f"

Microsoft è consapevole della situazione ma non ha ancora fornito una spiegazione dettagliata sulla causa del problema. MSI ha identificato il problema nei BIOS aggiornati e ha offerto soluzioni per risolvere l'errore, suggerendo il ripristino dei BIOS precedenti o la disinstallazione dell'aggiornamento problematico.

È stato evidenziato che i cambiamenti nei BIOS, progettati per supportare le nuove CPU Intel, hanno scatenato una reazione inattesa da parte di Windows 11, causando l'errore UNSUPPORTED PROCESSOR. Gli utenti sono stati invitati a evitare l'aggiornamento KB5029351 per prevenire ulteriori problemi e a seguire le istruzioni fornite da MSI per risolvere la situazione.

Per controllare meglio gli aggiornamenti futuri di Windows 11, è possibile modificare le impostazioni di Windows Update in modo da ricevere notifiche e installare gli aggiornamenti solo su richiesta. Questo approccio può aiutare a evitare potenziali inconvenienti causati da patch problematiche.

Posta un commento

0 Commenti