Type Here to Get Search Results !

Come proteggersi da malware e virus su Android

La cura migliore è la prevenzione, su questo non c’è dubbio, infatti è fondamentale proteggere il proprio dispositivo Android da malware, virus e altri software malevoli. Per farlo bisogna installare sull’apparecchio un ottimo antivirus, mantenendolo sempre aggiornato ed effettuando scansioni periodiche. 



Tra i migliori antivirus contro i malware per Android ci sono Malwarebytes, Avast Mobile Security, Bitdefender, Kaspersky Lab Internet Security, G Data Internet Security, Nortono Mobile Security, Tencent WeSecure e Sophos Mobile Security. Naturalmente è necessario optare per una versione a pagamento, nonostante alcune aziende offrano anche un antivirus gratuito, infatti il livello di protezione delle versioni free è quasi sempre del tutto inefficiente.

Inoltre è fondamentale adottare dei comportamenti preventivi, ad esempio non scaricando app di dubbia provenienza o su store non ufficiali, non cliccare su link non verificati, evitare di toccare immagini e annunci pubblicitari, scansionare sempre i file prima di scaricarli e prestare attenzione anche ai messaggi e ai file provenienti dai social, soprattutto quelli inviati dai propri contatti. Come eliminare un malware da Android Qualora il proprio dispositivo Android venisse colpito da un malware, o un qualsiasi altro software malevolo, bisogna immediatamente effettuare una scansione con l’antivirus, oppure nel caso non fosse presente scaricare subito un programma di alta qualità. Spesso è possibile rimediare in questo modo, eliminando il malware con l’azione dell’antivirus, tuttavia è consigliabile cambiare tutte le password di sicurezza, sia quelle del proprio account Google che, soprattutto, le credenziali di accesso ai servii bancari e di pagamento. In alternativa è possibile spegnere lo smartphone, riavviarlo in modalità provvisoria, cercare di individuare l’applicazione infetta, rimuoverla manualmente e cancellare le relative cartelle. A volte l’intervento in ritardo dell’antivirus non riesce a scacciare il malware, perciò diventa necessario procedere a una formattazione del dispositivo Android. Per questo motivo è importante realizzare regolarmente un backup dei propri dati personali, salvando su piattaforme di cloud computing come Google Drive, DropBox o Microsoft OneDrive.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.

Top Post Ad

Below Post Ad