font-the-27-club

WhatsApp - Come funziona la Modalità Riposo

Ritorniamo a parlare di whatsapp, oggi vogliamo segnalarvi la “Vacation Mode“, in italiano “Modalità Riposo“, una nuova funzione che dovrebbe debuttare a breve su WhatsApp e aiuterà gli utenti a gestire al meglio le chat archiviate.

Per chi non ne fosse a conoscenza, WhatsApp permette di archiviare le conversazioni “morte” o quelle in cui non si vuole più partecipare. Le chat archiviate vengono spostate in basso in modo che l’utente non le possa più vedere. Ma basta un messaggio per riportare in alto la conversazione, anche se archiviata. Gli sviluppatori hanno deciso di sistemare questo “bug” introducendo la Modalità Riposo. Che cosa cambia? Le chat archiviate vengono inserite in una sezione ad hoc della home e raccolte alla fine della lista delle conversazioni. Inoltre, se qualcuno scriverà un messaggio, la chat archiviate resterà ancorata al basso.

Come funziona la Modalità Riposo

La Vacation Mode è stata scoperta dai ragazzi di WABetaInfo, un gruppo molto attivo sui social dove pubblicano tutte le novità sul mondo WhatsApp. Nella versione 2.19.101 della beta di WhatsApp, i ragazzi hanno scoperto l’esistenza della Modalità Riposo, proposta già nell’ottobre 2018 e poi scomparsa senza nessuna spiegazione ufficiale.

La Modalità Riposo introduce un nuovo sistema per gestire le chat archiviate. Se finora quando si riceveva un messaggio in una chat archiviata, la stessa veniva riportata in alto nella home del proprio profilo WhatsApp, con la Modalità Riposo questo non accadrà più. Le chat archiviate verranno inserite in una sotto-sezione dell’app e per vedere i messaggi ricevuti dovrà essere l’utente ad andarci. Una novità che non potrà che far felici tutti gli utenti che lamentavano dell’inutilità della funzione “Archivia”.


Come detto, la Modalità Riposo per il momento è disponibile solamente nella versione beta di WhatsApp: se i test andranno a buon fine, la funzionalità verrà rilasciata per tutti. 

Fonte LiberoTeconologia

Posta un commento

0 Commenti