Google abbandona Huawei - Gli smartphone Huawei non riceveranno più gli aggiornamenti Android

Google ha deciso che gli smartphone Huawei non riceveranno più gli aggiornamenti Android e non potranno più utilizzare i servizi di Big G. 

Gli smartphone Huawei non riceveranno più gli aggiornamenti di Android e non potranno più utilizzare le applicazioni e i servizi Google, come ad esempio Gmail e il Google Play Store. 

La decisione di Google di tagliare i ponti con Huawei arriva a seguito dell’inserimento dell’azienda cinese nella lista nera del Governo statunitense. Il ban di Huawei rientra nella “guerra dei dazi” iniziata dagli Stati Uniti contro la Cina. Per l’azienda cinese si tratta di un duro colpo: potrà utilizzare solamente la versione AOSP di Android (quella open-source), ma i suoi smartphone non potranno più ricevere aggiornamenti, né usare i servizi di Big G. Ancora non si conoscono i tempi di attuazione, ma già dai prossimi giorni il rilascio degli aggiornamenti dovrebbe essere bloccata. 

Cosa succederà agli smartphone Huawei Google ha commentato la notizia pubblicando un tweet con l’account ufficiale di Android. L’azienda di Mountain View ha comunicato che rispetterà le azioni del Governo statunitense, ma servizi come il Google Play e il Google Play Protect continueranno a funzionare sui dispositivi Huawei. L’azienda cinese, invece, ancora non rilascia una dichiarazione ufficiale. Huawei è il secondo produttore mondiale di smartphone Android e uno dei partner più importanti per Google. Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, gli smartphone Huawei perderanno immediatamente l’accesso agli aggiornamenti del sistema operativo Android, mentre i prossimi dispositivi dell’azienda cinese commercializzati fuori dalla Cina non potranno avere l’accesso al Google Play Store e a ad alcuni servizi di Google.

Posta un commento

0 Commenti