font-the-27-club

Facebook lancia la criptovaluta Libra - Pagamenti come inviare una foto

Arriva Libra, la criptovaluta globale di Facebook: una nuova moneta elettronica che Mark Zuckerberg lancerà già nel 2020, come spiegato dallo stesso fondatore del social network in un lungo post sulla sua pagina. 


Con Libra «aspiriamo a rendere facile per tutti inviare e ricevere soldi proprio come si usano le nostre app per condividere istantaneamente messaggi e foto», scrive Zuckerberg, spiegando come il «denaro mobile» aumenta la sicurezza e «questo è particolarmente importante per le persone che non hanno accesso alle banche tradizionali»: «Ci sono circa un miliardo di persone che non hanno un conto in banca ma hanno un cellulare». La rete Libra «si baserà su una blockchain open source sicura, scalabile e affidabile. Questo contribuirà a far emergere un nuovo ecosistema finanziario con nuovi usi progettati per incoraggiare l'inclusione finanziaria e l'innovazione». 


Libra «sarà sostenuta da una riserva di beni reali che forniscono stabilità e preservazione dalla speculazione». Lo scopo «è quello di fornire un quadro di governance per la rete Libra, facilitare il funzionamento della blockchain, gestire la riserva e aiutare l'ecosistema ad evolversi. Avrà il coordinamento della roadmap tecnica della Rete Libra, preparandosi per il passaggio a una piena blockchain senza autorizzazione assicurando che i membri fondatori mantengano lo stesso ruolo. Nel lungo post Zuckerberg dà rassicurazioni sulla privacy e sulla sicurezza. 


«Oggi Facebook sta arrivando insieme a 27 organizzazioni in tutto il mondo all'avvio dell'associazione senza scopo di lucro Libra e a creare una nuova moneta chiamata Libra (Bilancia)», scrive il fondatore di Facebook che spiega come il progetto è quello di «creare una semplice infrastruttura finanziaria globale che autorizzi miliardi di persone in tutto il mondo» che sarà «alimentata dalla tecnologia blockchain» e il cui lancio è previsto nel 2020.

Posta un commento

0 Commenti