font-the-27-club


Significato GPL (General Public License) - Glossario Informatico per Internet

La GPL (General Public License) è la più diffusa licenza di distribuzione del software open source. In estrema sintesi specifica che il software può essere copiato, modificato e ridistribuito liberamente, ma sempre assieme al codice sorgente.

 

Il grande vantaggio dei software distribuiti secondo queste condizioni è che se qualcuno desidera migliorarli, può farlo, distribuendo poi la nuova versione. E questa pratica conduce ad avere eccellenti programmi scritti da sviluppatori differenti. Esistono diverse forme di licenze per il software libero GPL-compatibili (LGPL, X11, Expat, Zlib, Perl, Zope, etc) e altre non compatibili (BSD, xinetd, OpenLDAP, NPL, PHP, etc). Una panoramica completa, per la gran parte tradotta in lingua italiana, sulle diverse tipologie di licenze open source è disponibile sul sito GNU, agli indirizzi http://www.gnu.org/licenses/license-list.it.html http://www.gnu.org/philosophy/categories.it.html

Posta un commento

0 Commenti