WhatsApp - Come creare dei promemoria con i messaggi ricevuti

Da poche ore è stata annunciata la collaborazione con WhatsApp e Any.do, applicazione che permette di creare dei promemoria, task e liste delle cose da fare, hanno stretto una partnership per dare la possibilità agli utenti di trasformare i messaggi ricevuti sull’app di messaggistica in promemoria da salvare sullo smartphone. 




Una funzionalità molto interessante e che si integra alla perfezione con lo scopo delle due app: da una parte un servizio di messaggistica istantaneo sempre più utilizzato in ambito famigliare e lavorativo e dall’altro una piattaforma che si trasforma in una sorta di agenda personale. Per poter utilizzare la nuova funzionalità è necessario avere un account premium di Any.do e attivare la funzionalità direttamente nelle impostazioni del proprio profilo. In questo modo, quando si riceve su WhatsApp un appuntamento o una lista delle cose da fare, sarà possibile inviarlo direttamente su Any.do che imposterà il promemoria in automatico. Questa funzionalità ancora non era presente sull’applicazione di messaggistica e grazie a questa nuova partnership gli utenti di WhatsApp potranno semplificare ancora di più la loro vita. 





Come creare dei promemoria con WhatsApp Prima di partire con la spiegazione passo-passo della nuova funzione di WhatsApp è necessario fare una premessa. Per utilizzarla è necessario avere un account premium di Any.do, altrimenti non sarà possibile collegare il profilo WhatsApp con quello dell’app per i promemoria. Per trasformare i messaggi WhatsApp in task e promemoria bisogna entrare nelle impostazioni del proprio account Any.do, premere su Integrazioni e poi su WhatsApp. A questo punto viene richiesto di inserire il proprio numero di telefono per sincronizzare le due applicazioni. 



Completato questo passaggio, basterà accedere su WhatsApp e iniziare a inviare dei messaggi al numero di Any.do: qualsiasi attività da fare verrà trasformata in un promemoria. La funzionalità vale sia per i dispositivi Android sia iOS ed è già attiva già da adesso.

Posta un commento

0 Commenti