Ritorniamo a parlare di windows 10 , oggi vedremo come  abilitare il nuovo menu Start di 20H2 anche su May 2020 Update ma prima di continuare ci teniamo a precisare che tale procedura se non effettuata correttamente "potrebbe" creare problemi. 


L’abilitazione del nuovo menu Start necessita dell’installazione dell’ultimo aggiornamento cumulativo di Windows 10 May 2020 Update.

Tecnolovez non si ritiene responsabili di eventuali danni hardware e software causati da questa modifica , e che questo articolo è a puro scopo didattico. Quindi se decidi di continuare il nostro consiglio è quello di effettuare un backup completo di app, foto e documente onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Se soddisfate tutti i requisiti sopracitati e avete eseguito un backup dei vostri dati, vi basterà seguire questi semplici passi per abilitare il nuovo menu Start e altre funzionalità su May 2020 Update:

Ecco la procedura da eseguire per  abilitare il nuovo menu Start di 20H2 anche su May 2020 Update

Create un nuovo documento di testo per il Blocco note
Copiate e incollate all’interno del file la stringa sottostante e salavate il file con estensione .reg
Windows Registry Editor Version 5.00[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\FeatureManagement\Overrides\0\2093230218]
“EnabledState”=dword:00000002
“EnabledStateOptions”=dword:00000000
Fate doppio click sul file appena creato e eseguitelo
Riavviate il PC
Al riavvio dovreste vedere il nuovo menu Start e le altre funzionalità 20H2 attivate sul vostro PC con la versione stabile di Windows 10.



Se voleste tornare indietro e disabilitare tutte le novità seguite questi passaggi:

Aprite il campo di ricerca sulla barra delle applicazioni e digitate regedit e lanciate L’Editor di registro
Recatevi al percorso HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM \CurrentControlSet\Control \FeatureManagement\Overrides\0
Cancellate la voce “0”



Se avete seguito passo per passo la procedura avrete abilitato correttamente il nuovo menu stard 20H2 su May 2020 Update

Lascia un commento

Nuova Vecchia