Dopo tanta attesa il sito del BONUS MOBILITA' è stato un vero flop , ma oltre il danno la beffa in quanto Il click day relativo al Bonus Mobilità è risultato un calvario per oltre 600mila utenti ( solo il primo giorno)

Il click day per il Bonus Mobilità si è trasformato in un vero e proprio calvario per di migliaia di italiani , nonostante i tanti mesi di tempo avuti a disposizione, il sistema approntato per la richiesta del bonus per l’acquisto di monopattini e biciclette ha mostrato numerose falle e disservizi. La partenza è stata falsata innanzitutto di 30 minuti rispetto a quanto stabilito, ma è stato l’elevato numero di richieste  a mandare in tilt la piattaforma.

Ma COSA è successo? Perchè è stato un FLOP 

Da premettere che il sito non è andato mai offline , ma ha avuto un noteoleA rendere tutto complicato sono state le modalità predisposte dal governo. Una volta collegati al sito, si deve fare una fila e una volta ottenuto il proprio turno, occorre autenticarsi con SPID ed è qui che arrivano le note dolenti. 

Particolarmente in difficoltà è risultato il servizio di PosteID, che è andato down con l’impossibilità di fare il login sul sito del bonus, ma anche impedendo l’accesso per modificare credenziali o impostazioni. 

Così, solo pochi utenti sono riusciti ad ottenere l’sms di conferma per l’autenticazione sul sito del bonus tramite PosteID, evitando di passare attraverso il codice QR o l’app di Poste Italiane.   disagi hanno inevitabilmente fatto infuriare gli utenti, soprattutto quelli che rientrano nella prima tranche del bonus, ovvero quelli che i soldi li hanno già spesi e devono avere il rimborso.

Perchè è un sistema pensato male e fatto peggio?

Chi ha incontrato problemi o errori, ha perso sostanzialmente la coda, dovendo ripartire dal fondo, ma soprattutto, il sistema non fa distinzione tra chi deve richiedere il rimborso di un acquisto già fatto e chi invece deve richiedere il voucher per effettuare un acquisto da qui in poi. Il risultato è che molti di quelli che hanno già comprato un monopattino elettrico, non hanno sono ancora riusciti ad accedere al bonus, mentre chi ancora non ha speso un euro magari è in possesso del voucher.

Di sicuro è l'ennesimo FLOP DIGITALE all'italiana che a nostro parere si poteva evitare , si poteva evitare tutta questa confusione. Visto che oramai sono passati molti mesi , si poteva attendere ancora un pò ma avere un sito funzionale ed evitare questo calvario. 

Vedremo in questi giorni a seguire come si evolverà la situazione , sinceramente il nostro consiglio è quello di procedere immediatamente per evitare di rimanere a bocca asciutta.

Post a Comment

I commenti saranno pubblicati dopo esser stati verificati dagli amministratori

Nuova Vecchia