La truffa degli investimenti in Bitcoin, su Facebook finti articoli col volto di Jovanotti e Briatore - Tecnolovez

Breaking


sabato 7 settembre 2019

La truffa degli investimenti in Bitcoin, su Facebook finti articoli col volto di Jovanotti e Briatore

Articoli confezionati ad arte per truffare gli utenti dei social network, in particolare Facebook. Sembrano contenuti prodotti da testate autorevoli, da Repubblica al TG1, su presunti super investimenti nel settore delle monete virtuali - in quersto caso, Bitcoin

effettuati da personaggi di primo piano, da Jovanotti a Flavio Briatore, dall'imprenditore Gianluca Vacchi agli attuali vicepremier Salvini e Di Maio. In realtà sono articoli "esca" del tutto fasulli.


Lo schema della truffa è sempre lo stesso: il vip di turno in una fantomatica trasmissione televisiva consiglierebbe ai telespettarori di investire in Bitcoin Future. Tutto falso, ma realizzato in modo sofisticato, utilizzando le grafiche e i loghi delle testate giornalistiche (quelle vere) e le fotografie dei personaggi famosi. I post, che stanno circolando sulla rete a velocità virale, rimandano a siti fake, non sicuri, che nulla hanno a che vedere con i canali ufficiali di promozione dell'universo Bitcoin.

Per accorgersi della truffa basterebbe leggere con attenzione i post incriminati, come quello con Jovanotti che su un articolo apparentemente pubblicato dal sito di Repubblica racconta delle potenzialità e virtù degli investimenti nel mondo delle monete virtuali. La grafica è quella di Repubblica, ma il testo dell'articolo è chiaramente un falso: è scritto in un italiano stentato con errori grammaticali già nella prima riga.


Insomma, a un lettore attento la truffa non dovrebbe sfuggire, ma la trappola è stata innescata. E sul caso, ora, indaga anche la polizia postale.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad