Come collegare due router in cascata con il metodo LAN-WAN

Ritorniamo a parlare di router ,dopo aver visto la procedura LAN-LAN oggi vedremo come collegare due router in cascata con il metodo LAN to WAN 

La procedura non è complicata ed è alla portata di tutti quello che devi fare è seguire i passi elencati nella guida sottostante.Se collegare in cascata un router con il metodo LAN–WAN equivale per sommi capi a rendere il nuovo router un access point al vecchio, le cose cambiano con il metodo LAN-WAN.
I primi passi sono identici: dovrai scollegare tutti i dispositivi dal modem/router dell’operatore e riavviarlo. Poi, sarà necessario collegare il nuovo router al PC e quindi entrare nell’interfaccia web.
A questo punto, potrai cambiare l’indirizzo IP del router. A seconda dei casi, dovrai modificare il terzo byte dell’IP. Per esempio se l’indirizzo è 192.168.1.1 andrà modificato in 192.168.2.1 per poter effettuare la configurazione.


A differenza del metodo LAN–LAN, stavolta DHCP, NAT e Firewall vanno lasciati attivi per un corretto indirizzamento dei dispositivi che collegherai in seguito. Per quanto riguarda la Subnet Mask, dopo aver modificato l’IP del nuovo router puoi impostarla a 255.255.255.0.
Lascia attiva anche la funzionalità “Connessione automatica DHCP”, nel caso sia presente la connessione automatica via WAN. E anche in questo caso adesso il nuovo router è pronto per essere collegato al modem/router dell’operatore con un cavo Ethernet.
Un capo del cavo va collegato a una porta LAN (Ethernet) del vecchio router, mentre l’altro cavo andrà nella porta WAN (Internet) del nuovo router. Adesso, potrai collegargli tutti i dispositivi, che avranno indirizzo IP 192.168.2.X.
Come ti dicevo poco più su, il vecchio modem avrà un solo client connesso. Per questo motivo, i dispositivi connessi al nuovo router non potranno comunicare con il modem/router che ti è stato fornito dall’operatore.

Port Forwarding: aprire le porte sul router

Con la configurazione LAN-WAN, potrebbe presentarsi soltanto un problema riguardante l’inoltro delle porte corrette verso il PC.



Soprattutto per Torrent, eMule o per il multiplayer dei videogiochi, l’apertura delle porte andrà effettuata sia sul vecchio router sia sul nuovo. Quest’ultimo dovrà puntare correttamente verso il modem/router connesso alla rete.
Potresti bypassare questo potenziale ostacolo abilitando il passthrough IP sul vecchio router, se è previsto dall’operatore. In questo modo, esso verrà reso “trasparente” e il compito di inoltrare le porte verrà lasciato soltanto al router che hai acquistato.

Posta un commento

0 Commenti