Netflix e Youtube - Ridotta la qualità dello streaming in europa per salvaguardare la rete




Sia Netflix che YouTube riducono la qualità dello streaming in Europa per limitare la congestione delle informazioni che viaggiano online. La compagnia di Reed Hastings e Google, proprietaria di YouTube




Si sono messi d'accordo con il commissario Ue per il digitale Thierry Breton per evitare che le reti siano eccessivamente congestionate ai tempi in cui gran parte del continente lavora, studia, fa riunioni e generalmente mantiene una sembianza di «normalità» sfruttando le possibilità offerte da internet durante l'emergenza Coronavirus. 





Netflix nello specifico starebbe riducendo il suo bitrate del 25%, ma data l'esistenza (dal 2011) del programma Open Connect, la compagnia di Los Gatos da sempre «lavora» con server ad hoc che la aiutano a veicolare il traffico degli utenti nel modo più efficiente possibile. YouTube invece, come da comunicato Ansa, sospenderà tout court l'alta definizione dei suoi video: «Con questa decisione i CEO di Google e Youtube, Sundar Pichai e Susan Wojcicki, si uniscono alle misure già adottate ieri da Netflix e richieste da Bruxelles per far fronte al sovraccarico che le infrastrutture stanno affrontando dall'inizio della pandemia». Al momento l'alta definizione di YouTube resta disponibile, ma ci si può aspettare la messa in atto della misura nelle prossime ore.

Posta un commento

0 Commenti