Jitsi Meet - Piattaforma di videoconferenze gratuita senza limiti e registrazione

Ritorniamo a parlare di servizio online per videoconferenze, oggi vogliamo segnalarvi Jitsi Meet una fantastica piattaforma di videoconferenze gratuita , molto facile da usare e che non richiede di installare alcun software né di registrarsi.



Il suo funzionamento è davvero semplicissimo , vediamo insieme come funziona e cosa possiamo fare.
Per iniziare una video conferenza tutto quello che occorre fare è andare sul sito, cliccare su avvia una call e quindi dare un nome alla propria videoconferenza. Non occorre registrarsi, né fornire un indirizzo email: tutto quello che serve è davvero solo dare un nome alla propria "stanza" e condividere il link che ci verrà fornito con i partecipanti con cui vogliamo riunirci.



Anche per gli invitati alla videoconferenza non serve altro che il link, un web browser o l'app mobile: non c'è null'altro da scaricare, non servono plug-in e non ci sono form da compilare. C'è anche la possibilità di collegarsi telefonicamente chiamando un numero fisso, anche se al momento non è disponibile un numero con prefisso italiano. Il servizio è basato su protocollo webRTC ed è quindi compatibile con tutti i browser moderni. Tramite estensioni è possibile anche integrare Jitsi Meet con Google Calendar o il proprio account Office 365 per poter creare videoconferenze direttamente nel proprio calendario.

Supporto fino a 35 partecipanti, condivisione schermo e molto altro
Per essere un'alternativa gratuita, Jitsi Meet ha molte funzionalità che da sole bastano per farne una soluzione completa. Teoricamente Jitsi Meet supporta fino a 75 partecipanti in una videoconferenza, anche se gli sviluppatori avvisano che il massimo per garantire prestazioni decorose senza ricorrere a un videobridge dedicato è di circa 35 partecipanti, comunque un numero significativo.


New feature: Brady Bunch style layout - Jitsi

Ma Jitsi Meet integra la funzionalità live streaming che consente di trasmettere dal vivo la videoconferenza ad un numero illimitato di spettatori tramite YouTube: potenzialmente è possibile dunque creare un panel di partecipanti attivi e aggiungere una platea infinita via streaming.

È possibile poi condividere il proprio schermo con un click, scegliendo se condividere l'intero schermo, una finestra o un pannello del proprio browser, il tutto mantenendo anche attivo il video della propria webcam, funzione molto utile nelle presentazioni. I partecipanti possono virtualmente "alzare la mano" per chiedere la parola, ed è possibile impostare la videoconferenza in modo tale che tutti seguano unicamente il moderatore.



Molto interessante anche la possibilità di condividere nativamente in videoconferenza video da YouTube, permettendo a tutti di vedere simultaneamente un contenuto e di discuterlo tutti insieme. Il meeting virtuale può poi essere registrato, caricando il video della sessione di videoconferenza su Dropbox. Non manca poi naturalmente la chat integrata, per permettere di condividere link e altre informazioni in forma testuale tra i partecipanti.

Si tratta dunque di una soluzione molto interessante, aperta e gratuita che vale la pena provare. Cosa aspetti prova Jitsi Meet collegati al sito ufficiale tramite questo link

Posta un commento

0 Commenti