Non tutti sanno che con VLC è possibile riparare un video danneggiato o corrotto , il famoso lettore  multimediale  open source al suo interno tra le varie funzionalità , ne possiede una in particolare che consente di riparare automaticamente i file danneggiati. 

La procedura è davvero molto semplice , tutto quello che devi fare per attivarlo e seguire i pochi passi elencati nella guida sottostante

 

  • Apri VLC
  • Recati sulla scheda  Strumenti
  • Seleziona Preferenze
  • Clicca  su Input / Codecs
  • Accedi ai file
  • Nel menu a tendina di “File AVI danneggiato o incompleto” scegli l’opzione “Ripara sempre”

Tra le diverse cause per cui questi tipi di file possono essere danneggiati sono le seguenti:

  • Problemi di compressione: a volte, quando si utilizzano strumenti di terze parti per modificare i video, è possibile ridurne troppo le dimensioni eliminando i dati, il che può portare alla corruzione
  • File di intestazione danneggiato: a volte nei file MP4 il file di intestazione, quello contenente le informazioni necessarie per eseguirlo, viene danneggiato. Ciò può essere dovuto a diversi fattori come attacchi di virus gravi, interruzioni durante il trasferimento di file e arresto improvviso del computer.
  • Mancanza di alimentazione durante la registrazione: questo potrebbe anche danneggiare il file di intestazione, poiché questo è l’ultimo scritto nel file. Un arresto improvviso dell’alimentazione potrebbe eseguire una scrittura di intestazione errata danneggiando il file.
  • File scaricati da fonti o risorse Internet non sicure
  • La scheda di memoria SD utilizzata nel dispositivo per memorizzare il file potrebbe non funzionare correttamente. Ciò potrebbe essere dovuto ad alcuni errori commessi durante il suo utilizzo che ne impediscono il normale funzionamento. Pertanto, in molti casi ciò potrebbe causare danni al video salvato al suo interno.

Post a Comment

I commenti saranno pubblicati dopo esser stati verificati dagli amministratori

Nuova Vecchia