Type Here to Get Search Results !

Rimodulazione Vodafone - Nuovi aumenti per alcuni clienti di rete fissa

Ritorniamo a parlare di telefonia e rimodulazioni, per l'ennesima volta è la vodafone ad introdurre  degli aumenti su alcune offerte di rete fissa per i suoi clienti privati e un aumento del costo di spedizione per promuovere l’attivazione della fattura digitale, per ridurre l’impatto ambientale.  


Gli aumenti, quindi, sono relativi ai costi di spedizione delle fatture in formato cartaceo, così da ridurre l’impatto sull’ambiente. Il canone mensile aumenterà di 1,99 euro al mese (cosa già successa ad alcuni altri clienti dallo scorso 23 marzo). 

Dal 26 agosto gli utenti interessati dalle rimodulazioni Vodafone di rete fissa che andranno in rimodulazione dal 26 ottobre verranno informati delle prossime modifiche unilaterali del contratto tramite una comunicazione in fattura.

Ecco la procedura da eseguire per chi non intende accettare le rimodulazioni Vodafone e vuole effettuare la disdetta 

I clienti che non intendono accettare le rimodulazioni Vodafone di cui sopra potranno avvalersi dell’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche per recedere dal contratto senza penali e costi di disattivazione (a patto di esercitare il diritto entro il 25 ottobre, ovvero fino al giorno prima dell’entrata in vigore delle modifiche unilaterali del contratto).

La richiesta di recesso dovrà essere fatta pervenire recandosi in un negozio Vodafone, tramite raccomandata A/R da inviare all’indirizzo ‘Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 10015 Ivrea, Torino’, via PEC all’indirizzo ‘disdette@vodafone.pec.it’ oppure online su ‘voda.it/disdetta’.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.

Top Post Ad

Below Post Ad