Type Here to Get Search Results !

Ads

Instagram - Documento di riconoscimento e scansione del volto per verificare l'età

Instagram sta portando anche in Italia un nuovo sistema per verificare l'età della maggior parte dei suoi iscritti , pertanto alcuni utenti potrebbero ritrovarsi con l’account temporaneamente bloccato, in attesa di dimostrare che sono persone reali e quale sia la loro età.


Dalle ultime notizie pervenute in rete, tale procedura, a quanto pare scatta in automatico nel momento che si va a modificare la sezione del profilo del proprio account l’anno di nascita passando alla maggiore età, cioè dai 18 anni in su. 

Per chi non ne fosse a conoscenza l’iscrizione a Instagram prevede un età minima di 13 anni e per gli iscritti che vanno dai 13 ai 17 anni sono adottate delle precauzioni aggiuntive che includono la modalità predefinita di account privato e la prevenzione ai contatti indesiderati da parte di adulti che non conoscono, così come la limitazione di determinati annunci pubblicitari, tutte modalità e limitazioni che vanno a proteggere gli utenti minorenni.



Queste nuove procedure di riconoscimento introdotte, non sono una vera e propria novità in quanto erano state annunciate all'inizio dell'estate.

La prima procedura riguarda il caricamento di documenti di identità che dimostrino l'età di 18 anni,  mentre la seconda, eseguirà la scansione del volto dell'utente per analizzarne i dettagli e verificare l'età.

La procedura dell'invio del proprio documento di identità, serve a Instagram per accertare sia l’età sia che l’account corrisponda a una persona reale. In questo caso sarà possibile inviare i classici documenti che certificano l’identità come la carta di identità, patente o passaporto

Mentre per la scansione del voltobasterà inquadrarsi il volto all'interno di un apposito cerchio e seguire le indicazioni per ruotare e inclinare il capo così da consentire alla tecnologia di studiare tutti i tratti in modo tridimensionale. 


Questa nuove procedure di sicurezza introdotte a tanti non piacciono, e dopo le tante lamentele degli utenti anche per una questione di privacy, la stessa Meta, ha dichiarato, che tutti i dati registrati al momento della scansione verranno utilizzati solo per analisi ad hoc tramite algoritmi di intelligenza artificiale in grado di stimare l'età di una persona , e che i documenti inoltrati, saranno conservati per 30 giorni e poi eliminati definitivamente sia da Yoti sia da Meta.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.

Top Post Ad

Below Post Ad