Amazon - Quando il reso non è ammesso

Ritorniamo a parlare di amazon , oggi parliamo di restituzione dei prodott .Ci sono dei prodotti che non possono essere restituiti secondo le normali politiche di reso, a meno che questi non siano difettosi. 



Ecco i casi in cui non è possibile fare il reso Amazon




  • Articoli confezionati su misura o chiaramente personalizzati, inclusi articoli Amazon Handmade personalizzati, o che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • Articoli sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e che sono stati aperti dopo la consegna o in caso di prodotti che risultano, dopo la consegna, inscindibilmente mescolati con altri beni
  • Fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo 30 giorni e il cui valore effettivo dipende da fluttuazioni del mercato che non possono essere controllate da Amazon;
  • Prodotti audiovisivi (es. compilation musicali, film) e software (es. programmi, videogiochi), su CD, DVD o altro supporto, le cui confezioni siano state aperte o i relativi sigilli siano stati rimossi;
  • Giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  • Contenuti digitali (per esempio, e-Books, mp3, applicazioni o altri contenuti digitali redimibili tramite codici promozionali) forniti mediante un supporto non materiale una volta iniziata l’esecuzione.

Numero massimo di resi ammessi e problemi

La facilità e gratuita della procedura di reso hanno portato moltissimi utenti ad abusarne. Per limitare il problema di recente Amazon ha modificato le regole e iniziato a vietare i troppi resi. Come? Bloccando l’account degli utenti che nella cronologia di acquisti hanno restituito molti articoli e chiesto il rimborso. Non si conosce il numero massimo di resi ammessi da Amazon in quanto il sito non riporta un limite, ma si invita a usare il buonsenso.



Se fai richiesta di reso per la prima volta non subirai conseguenze, ma se Amazon rileva un’attività “insolita” di resi manda un’email di avvertimento in cui raccomanda di rispettare le condizioni di rimborso e reso, pena la chiusura dell’account di acquisto e/o vendita.

Posta un commento

0 Commenti