Ticker

6/recent/ticker-posts

Header Ads Widget

TECNOLOVEZ-1

Lista degli smartphone Xiaomi che riceveranno Android 11

Ritorniamo a parlare di smartphone xiaomi ed android , in questo articolo raccoglieremo periodicamente tutti gli smartphone che riceveranno il nuovo aggiornamento android 11.


Da pochi giorni Google ha rilasciato ufficialmente la prima Beta pubblica di Android 11, la nuova versione del sistema operativo mobile in arrivo tra la fine di agosto e l’inizio di settembre. 

Con la pubblicazione della Beta 1 i produttori possono iniziare a lavorare per adattare l’interfaccia utente alle novità del sistema operativo e integrare le nuove funzioni. Rispetto al passato, l’aggiornamento alla nuova versione di Android è più veloce, grazie alla partecipazione dei produttori alla fase di testing dell’aggiornamento.

Xiaomi, ad esempio, ha già confermato l’arrivo in tempi brevi di Android 11 Beta 1 su alcuni smartphone top di gamma: nelle prossime settimane gli utenti potranno installare l’aggiornamento sui loro dispositivi e testare in anteprima le novità più importanti. A dare la notizia è la stessa azienda cinese sul proprio account Twitter, dove ha pubblicato le immagini degli smartphone pronti per la Beta 1 di Android 11. Per il momento si tratta solamente di tre dispositivi, ma non è detto che nei prossimi giorni se ne aggiungeranno degli altri.

I primi smartphone Xiaomi a ricevere Android 11

Saranno tre top di gamma gli smartphone Xiaomi a ottenere Android 11. Parliamo rispettivamente di:

Xiaomi Mi 10
Xiaomi Mi 10 Pro
Poco F2 Pro.



Questo vuol dire che nei prossimi giorni o settimane sarà possibile per gli utenti che lo vorranno (non è obbligatorio) installare l’aggiornamento con la Beta 1 di Android 11. Gli utenti diventeranno dei beta-tester e potranno fornire feedback all’azienda cinese su eventuali bug o problemi causati dall’aggiornamento.

Oltre che sull’aggiornamento ad Android 11, Xiaomi sta lavorando anche per perfezionare la MIUI 12 in vista dell’arrivo sulla maggior parte dei suoi dispositivi. L’interfaccia si basa su Android 10, ma è già pronta ad adattarsi al nuovo sistema operativo mobile.

Post a comment

0 Comments