Breaking

venerdì, maggio 31, 2019

maggio 31, 2019

Data Gif Maker - Web app di Google che consente di creare facilmente grafici animati

Ritorniamo a parlare di tool online , oggi vogliamo segnalarvi Gif Maker una web app di casa Google,  che consente di creare grafici animati in pochi click. Il suo funzionamento è davvero semplice ed intuitivo. 



Ma come funziona ed a cosa serve Data Gif Maker?

Data Gif Maker è un tool online completamente gratuito facile da utilizzare , tutto quello che dovete fare è selezionare un tema e scegliere un valore con il relativo colore e descrizione ed una volta completati tutti i passaggi, l'applicazione presenterà i dati utilizzando una GIF.


Google Data GIF Maker offre 3  modelli specificati di seguito



  • Rettangolo: il modello tradizionale che consente di confrontare fino a 3 elementi.
  • Cerchio: un modello che permette di confrontare fino a 4 dati diversi attraverso cerchi colorati (più grande è il cerchio, maggiore è il valore).
  • Racetrack (pista, ippodromo): questo modello consente di illustrare in modo più divertente le differenze tra 4 valori distinti.
Una volta creato il nostro grafico , possiamo scaricarlo o copiare il link per integrarlo nella nostra presentazione. Tutte le GIF creeremo verranno salvate, per poterle in qualsiasi momento. 

Cosa aspetti a provarlo collegati al sito ufficiale tramite il link sottostante

Collegati a DataGifMaker

giovedì, maggio 30, 2019

maggio 30, 2019

Facebook Film - Nuovo servizio che permette di controllare la programmazione dei film al cinema

Ritorniamo a parlare di Facebook , oggi vogliamo segnalarvi Facebook Film il nuovo servzio creato dal colosso americano dedicato pensato per tutti gli amanti del cinema. 


Da premettere che al momento tale funzione è disponibile  negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito ma non tarderà ad arrivare anche nel nostro paese.

Ma come funziona facebook film?

In pratica questa nuova funziona permette agli utenti di visualizzare le sale cinematografiche più vicine alla propria città, gli spettacoli disponibili e anche la possibilità di acquistare un biglietto direttamente dal proprio smartphone. 

Il suo funzionamento è davvero semplicissimo tutto quello che bisogna fare per accedere alla nuova funzione è necessario premere sulla voce Film presente nel menu generale sotto “Esplora“. Appena effettuato l’accesso, si potranno visualizzare le sale cinematografiche più vicine e scoprire la programmazione con i film. Per ogni titolo è presente una breve descrizione con il trailer e tutte le informazioni sul cast e il regista. 

Inoltre, gli utenti potranno anche acquistare il biglietto direttamente online, nel caso in cui la sala cinematografica ha a disposizione un e-commerce. Una volta completato l’acquisto, si riceverà l’e-ticket direttamente sul proprio smartphone. 

Che ne pensate di questa nuova funzione?

maggio 30, 2019

Come fare lo Screen Mirror da Android ad AndroidAuto

Ritorniamo a parlare di android , in questo articolo vedremo come effettuare lo scree mirror da android ad android auto. La procedura è davvero molto semplice e alla portata di tutti. Tutto quello che dovete fare è semplicemente seguire la guida sottostante.



Ecco la procedura da eseguire per fare lo Screen Mirror da Android ad AndroidAuto

Come prima cosa scaricate ed installate il file APK di AA Mirror che puoi scaricare direttamente da questo link

Successivamente installate anche l’app Android Auto dal Play Store di Google  
Ora avviate l’app Android Auto e seguite la procedura guidata cliccando su ALLOWper concedere tutti i permessi necessari e abilitando l’opzione Permetti la visualizzazione sopra altre app

Ora recatevi sulle impostazioni di Android Auto e cliccate su About e subito dopo cliccate 4/5 volte velocemente sulla scritta in alto About Android Auto in modo da abilitare le Opzioni Sviluppatore (Developer Mode)

Ora cliccate in alto a destra sul simbolo dei tre pallini verticali quindi su Developer settings, scorrete giù e abilitate le Risorse Sconosciute (Unknow Sources)
Arrivati a questo punto potete chiudere Android Auto ed installare e avviare AA Mirror
Cliccate su Screen settings e abilitate la voce Overwrite screen brightness, impostate Screen brightness value a 255, cliccate su Rotaion ed impostatelo su Force, inserite 90 su Rotation degreee nel campo Immersive Mode impostate su Full immersive
Ora potete tornare nella home del vostro  smartphone/tablet android e collegarlo alla USB della vostra auto ed avete finito. 

Non vi resta altro che provare questa fantastica funzione che in determinate situazioni è davvero molto utile. Per qualsiasi informazione in merito lascia un commento nel box sottostante
maggio 30, 2019

MyIpnosi - Applicazione che ti aiuta a migliorare e a potenziare il proprio benessere psichico e fisico

Ritorniamo a parlare di applicazioni , oggi vogliamo segnalarvi Myipnosi un'ottima applicazione davvero ottima e ben fatta che vi aiuterà alla grande nel caso soffriate di insonnia, stress e tensione muscolare



MyIpnosi è in grado di aiutarti a superare ogni forma di insonnia, ricominciare a dormire bene e migliorare fin da subito la qualità della tua vita imparando a utilizzare i benefici dell’ipnosi. Attraverso lo stato ipnotico potrai eliminare lo stress e tutti quegli ostacoli che t’impediscono di addormentarti o di avere un sonno ininterrotto

Ecco le principali caratteristiche di myIpnosi

myipnosi ti offre la possibilità di:
• scegliere le tracce ipnotiche che meglio si adattano alle caratteristiche del tuo problema di insonnia;
• fare il test per creare il tuo profilo ipnotico;
• scegliere tra diversi tipi di induzioni per raggiungere più rapidamente uno stato ipnotico profondo;
• scegliere se addormentarti o ritornare ad uno stato di veglia attiva alla fine dell’ascolto;
• cambiare il tipo di sottofondo sonoro alla voce scegliendo tra una lista di musiche e suoni della natura;
• usufruire dei benefici dei toni binaurali per rendere la tua mente ancora più ricettiva alle suggestioni;
• scegliere se essere accompagnato da una voce femminile o maschile;
• impostare la sveglia;
• attivare le notifiche giornaliere.


Le tracce ipnotiche di myipnosi sono studiate e realizzate appositamente da psicologi ipnotisti esperti e certificati per potenziare al massimo i benefici dell’ipnosi nel trattamento dell’insonnia, benefici evidenziati dalla letteratura scientifica e che includono:
• apprendere delle tecniche efficaci per addormentarti;
• superare la paura di non addormentarti;
• eliminare i continui risvegli notturni;
• accorciare il tempo di addormentamento;
• eliminare la tensione muscolare;
• alleviare il sovraccarico di preoccupazioni e pensieri invadenti;
• potenziare l’effetto riposante di un breve riposo;
• ristabilire un sonno lungo e ristoratore.



myipnosi è scaricabile e utilizzabile gratuitamente e non presenta annunci pubblicitari. Fornisce un accesso gratuito a una traccia ipnotica, al test del profilo ipnotico, ad alcune funzionalità e ai contenuti informativi.

Cosa aspetti scarica myipnosi da Google play tramite il badge sottostante



mercoledì, maggio 29, 2019

maggio 29, 2019

Windows 10 - Come impostare una password grafica

Ritorniamo a parlare di windows 10 oggi vedremo come impostare in pochi e semplici passi una password grafica. 



La password grafica di Windows 10 ti permette di accedere a quest'ultimo in modo semplice e veloce e nello stesso tempo ti permette di avere un sistema sicuro. 

Ecco la procedura da eseguire per  attivare la Password Grafica in Windows 10  
Recatevi su  - Impostazioni - 
Account -  Opzioni d'Accesso Clicca su 'Aggiungi' sotto la voce 'Password Grafica'. 



Arrivati a questo punto , selezioniamo un'immagine dalla galleria, cliccando su 'Seleziona immagine' e confermando la scelta cliccando su 'Usa questa immagine'. Infine, all'interno dell'immagine, con il mouse o con le dita grazie al touchscreen, esegui una serie di movimenti: ad esempio disegna un cerchio, un quadrato, una linea o qualsiasi altra cosa.  
maggio 29, 2019

Zapya WebShare - Come condividere tra dispositivi mobile e PC file in un click

Oggi vogliamo segnalarvi Zapya WebShare ,un software multipiattaforma sia per desktop che per mobile che permette di condividere tutti i file desiderati all’interno dello stesso network WiFi. 

Installando questo programma gli utenti potranno scambiarsi file di ogni genere come foto e video all’interno della stessa rete, in modalità wireless senza dover collegare i dispositivi con il cavo o effettuare complicate configurazioni.

Zapya WebShare è sicuramente una soluzione particolarmente interessante soprattutto per scambiare file tra PC e smartphone. Zapya WebShare è disponibile al download gratuito ed è localizzato in lingua inglese. Il programma integra, anche, un comodo File Explorer grazie al quale gli utenti potranno organizzare i file da ricevere e da inviare. 



maggio 29, 2019

Come memorizzare il codice di un radiocomando universale a 433,92 MHz

Oggi vedremo come memorizzare in pochi e semplici passi il codice di un radiocomando universale a 433,92 MHz. Segui la procedura in basso dopo l'immagine sottostante.
Ecco la procedura per memorizzare il codice di un radiocomando universale a 433,92 MHz
1. Premere contemporaneamente i due tasti superiori del nuovo trasmettitore (nel caso di modello a 4 tasti), fino a quando il led lampeggia più velocemente;
2. Premere il tasto sul quale si intende abilitare il comando per l'apertura;



3. Entro 10 secondi dalla "fase 2", avvicinare il trasmettitore già programmato a quello ancora da programmare, premendo il tasto che comanda l'operazione da replicare. Una volta avvenuta la memorizzazione, il led lampeggerà per 3 volte;
4. Ora il trasmettitore è pronto per essere usato.

NOTA BENE: la memorizzazione può avvenire da qualsiasi radiocomando della serie Top a 433,92 MHz verso i nuovi Top EV oppure tra modelli EV.
maggio 29, 2019

Elenco dei migliori siti dove scaricare sottotitoli per film e serie tv

In questo articolo elencheremo periodicamente i migliori siti web dove poter scaricare sottotitoli in diverse lingue per tutti gli appassionati di film e serie tv . Sono sempre di più gli utenti ( me compreso) che amano guardare serie TV in lingua originale spesso e volentieri sono alla ricerca di sottotitoli, che possono essere scaricati gratuitamente da numerosi siti web.

Ecco la nostra lista dei migliori siti dove scaricare sottotitoli per film e serie tv  

Addic7ed: giunti sulla pagina, basterà selezionare dal menù a tendina la serie TV preferita e automaticamente apparirà un nuovo menù dal quale sarà possibile scegliere la stagione e di conseguenza l’episodio di interesse. Fatto ciò, verrà illustrata la lista con tutti i sottotitoli disponibili nelle diverse lingue, quindi dovrete fare un clic su quello desiderato e inizierà il download.

OpenSubtitles è un'ottimo sito che contiene tantissimi contenuti disponibili con sottotitoli per tutte le serie TV di vostro interesse. Il suo funzionamento è davvero semplice ( un po come tutti) Tutto quello che dovete fare per accedervi, basterà fare clic sul link e si aprirà una nuova pagina, molto semplice da utilizzare e contenente i migliori sottotitoli del momento. Se avrete un po’ di fortuna, troverete i sottotitoli che state cercando nella lista “New subtitles” in prima pagina, altrimenti bisognerà inserire il titolo della serie TV nell’apposito campo di ricerca, selezionare la lingua desiderata e premere “Search” (“Cerca”). In realtà, per essere certi di filtrare correttamente la lingua, selezionate prima questa e successivamente scrivete nell’apposito campo.

Subscene anche lui ottimo sito che contiene sottotitoli per film e serie tv in cui è possibile inserire le parole chiave di ricerca nella barra in alto e premere “Subtitle Search”. Di conseguenza sarà necessario scegliere il risultato corretto e cliccare sul tasto verde “Download”.

Tutti gli articoli pubblicati e recensiti nel tempo potrebbero subire variazioni o addirittura smettere di funzionare. Pertanto Tecnolovez non sarà responsabile del relativo contenuto . Ci teniamo a precisare che questo articolo ha unicamente uno scopo informativo
maggio 29, 2019

Maxthon Browser Web Mobile - Browser leggero e sicuro per dispositivi android

Oggi vogliamo segnalarvi Maxthon un'ottimo browser web mobile disponibile sia per cellulari che per tablet. Maxthon Browser Web e veloce, sicuro, facile da utilizzare, offre una elevata velocità di download. 


Maxthon web browser utilizza la minor quantità di risorse della CPU consentendo di cercare e navigare più velocemente per un’esperienza di navigazione che non scaricherà la batteria del dispositivo mobile come altri browser web.

Tra le altre funzioni interessanti di Maxthon Cloud Browser abbiamo anche:

Ad Hunter per bloccare le pubblicità fastidiose ed i pop-up, altamente personalizzabile con l'aggiunta di ogni elemento di pagine web bloccabile.


Resource Sniffer è invece una grande unica funzionalità che permette di salvare tutti gli oggetti di una pagina web sul computer.
Ad esempio, se si apre un sito di foto, si può premere col tasto destro sulla pagina e salvare in una volta sola tutte le immagini.
Aprendo invece siti come Youtube, sopra il video compare il tasto salvare il video e scaricarlo sul computer.
- Lettore Feed.
- Blocco notes sincronizzato nel cloud.
- Possibilità di visualizzare i dati come memoria e utilizzo della CPU (tasto in basso a destra).
- Modalità notte per cambiare i colori dei siti web automaticamente.
- Zoom e opzioni di divisione dello schermo per aprire due pagine insieme una accanto all'altra (questi stanno in basso a destra).
- Funzione di traduzione.
- Possibilità di prendere screenshot.
- Possibilità di passare al motore di rendering di Internet Explorer quando necessario.


Scarica Maxthon Browser direttamente dal tuo store tramite il badge sottostante

maggio 29, 2019

Come Fare Benchmark e Test Su Hard Disk ed SSD Con CrystalDiskInfo

Oggi vogliamo segnalarvi CrystalDiskInfo un'ottimo programma che permette di avere  software  numerose informazioni sull’hard disk o SSD.



Installando CrystalDiskInfo verranno forniti dettagli molto importanti come lo stato di salute della periferica, la temperatura, la versione del firmware installata, il numero seriale del prodotto, dimensione buffer e cache, velocità di rotazione dell’hard disk, il tipo di interfaccia (SATA) ed anche il numero di accensioni e delle ore di attività del disco rigido o SSD. 





CrystalDiskInfo è un software molto valido ed interessante   che consente di rilevare e prevenire i possibili futuri errori sulla superficie del disco, in modo da poter copiare il contenuto su altri Hard-Disc, prima che si blocchi in modo definitivo. 

Davvero interessante, vero? Una soluzione perfetta e un test che tutti dovrebbero effettuare almeno una volta al mese, specialmente se si hanno dei dati importanti memorizzati






maggio 29, 2019

Come collegarsi in sicurezza su Wi-Fi Pubbliche - Consigli su come navigare gratis in totale sicurezza

Ritorniamo a parlare di sicurezza online e reti wi-fi pubbliche . Molti forse non lo sanno ma tutte le reti senza fili aperte, come quelle dei bar, degli aeroporti o degli hotel, pongono rischi, troppo spesso sottovalutati, per i dati sensibili degli utenti. 



Per ovviare a questi piccoli problemi , bastano semplicemente alcune semplici precauzioni, però, per navigare gratis in totale sicurezza.  
Molto spesso l’utente medio che utilizza questi servizi , l'eventuale furto dei propri dati e delle credenziali di accesso ai maggiori servizi online non è una possibilità così remota.  

Le tecniche che vengono sempre più spesso utilizzate dai malintenzionati sono principalmente due: lo “sniffing”, che consiste nell’acquisizione di tutti i pacchetti di dati che passano attraverso una rete non sicura, e gli attacchi di tipo “Man in the Middle”, quando l’hacker si interpone fra due computer e intercetta o modifica la comunicazione in corso. L’altra possibilità è che la rete Wi-Fi aperta sia una trappola creata ad hoc per rubare i dati di chi si connette.  

Per fortuna bastano pochi accorgimenti per continuare ad utilizzare le reti Wi-Fi pubbliche in tutta sicurezza ed evitare il furto dei propri dati sensibili. 

Disabilitare la condivisione  

La prima cosa da fare è controllare le opzioni di condivisione del proprio Mac o del proprio PC per evitare che le impostazioni utilizzate sul network di casa per accedere ad una stampante di rete o scambiare file su due computer rimangano invariate anche quando vi connettete ad una rete pubblica. 
Su PC aprite il Pannello di Controllo, poi la voce Rete e Internet e poi le opzioni di Rete e Condivisione. Da qui si possono modificare le opzioni avanzate: accertatevi che tutte le opzioni siano disattivate, in modo che il computer eviti di condividere file e stampanti con altri sconosciuti che utilizzano il medesimo network. 
Su Mac la procedura è ancora più semplice: aprite le Preferenze di Sistema e poi il pannello Condivisione. Da qui rimuovete tutte le spunte dalle voci attive. 

Abilitare il firewall  

Il router della Wi-Fi Pubblica che garantisce la connessione ad Internet è solitamente dotato di un firewall che protegge la rete locale dagli attacchi esterni. Ma quel firewall non garantisce la sicurezza dei singoli utenti nel caso di attacchi interni al network.  
PC e Mac hanno un firewall integrato che è spesso una precauzione sufficiente per proteggere il computer da accessi indesiderati. L’importante è verificare che sia attivo. Su PC potete controllare e modificare le impostazioni sotto Pannello di Controllo, poi Sistema e Sicurezza e ancora Windows Firewall.  
Su Mac aprite le Preferenze di Sistema, poi Sicurezza e Privacy e da qui cliccate sulla voce Firewall, in alto. 

Connettersi solo a reti sicure  

Il primo passo, più importante di qualsiasi impostazione software, è la verifica dell’attendibilità della rete cui vi state connettendo. Se vi trovate in un esercizio pubblico, è buona norma verificare con il gestore il nome della Wi-Fi. 
Nei luoghi pubblici diffidate delle reti aperte che non siano ricollegabili ad un soggetto identificabile come sicuro (come gli hotspot di Vodafone, di Skype, la rete pubblica attivata dal vostro comune, e così via). Il rischio, in questi casi, è che la Wi-Fi sia in realtà un “HoneyPot”, una rete creata ad hoc per rubare i dati di chi si connette.  

Usare un VPN  

Un Virtual Private Network, VPN in breve, è un servizio che crea una connessione sicura fra il vostro computer e il sito Web che state visitando, indipendentemente dal tipo di rete che utilizzate per accedere ad Internet. 
Utilizzare un VPN per accedere ad una Wi-Fi pubblica è il metodo più semplice per garantire una sicurezza totale del proprio collegamento. 
Esistono VPN gratuiti o a pagamento. I secondi sono decisamente da preferire nel caso utilizziate spesso connessioni potenzialmente insicure per connettervi a servizi online che prevedono il trasferimento di dati sensibili (email, online banking). I prezzi possono variare a seconda del servizio offerto, del numero di utenti che si possono connettere contemporaneamente con lo stesso account e della banda disponibile. 

Reti salvate 

Smartphone e tablet (e in alcuni casi anche i computer) potrebbero connettersi in automatico ad una Wi-Fi libera disponibile nei paraggi. L’utente, in questo caso, non ha modo di impedire la connessione ad una Wi-Fi trappola. Non succede soltanto nei film di spionaggio, anzi.  
Aeroporti, conferenze e luoghi affollati dove pullulano dispositivi elettronici sempre connessi sono i posti più a rischio, come dimostrano vari esperimenti che gli esperti di sicurezza hanno condotto negli ultimi anni.  
Per proteggersi da questo tipo di rischio è importante disattivare l’accesso automatico alle Wi-Fi libere. Su iPhone aprite le Impostazioni, poi il pannello Wi-Fi. Qui controllate che l’opzione “Richiedi accesso Reti” sia attiva.  
Su Android le impostazioni di base impediscono al dispositivo di connettersi ad una rete pubblica che non sia già stata approvata in precedenza. In ogni caso per gestire al meglio le impostazioni di connessione è consigliabile l’utilizzo di un’applicazione come Sentry (disponibile sul Play Store).  

Rimanere aggiornati  

Per garantire la massima sicurezza possibile del dispositivo utilizzato per la connessione alla rete, è bene accertarsi di avere sempre installato gli ultimi aggiornamenti di sicurezza disponibili. Sembra un consiglio banale, ma in molti casi le falle utilizzate dai “cracker” per rubare dati e condurre attacchi sono note e già risolte dai produttori. Un dispositivo non aggiornato, magari per semplice pigrizia, rimane una preda fin troppo facile.  
Il consiglio è valido ovviamente anche nel caso non utilizziate spesso delle Wi-Fi libere, visto che alla risoluzione di una vulnerabilità da parte degli sviluppatori corrisponde spesso una diffusione pubblica di dettagli tecnici che i creatori di malware, ad esempio, possono continuare a sfruttare consapevoli che molti utenti non installeranno gli aggiornamenti di sicurezza disponibili. 

Attivare l’autenticazione a due fattori  

Un altra misura di sicurezza che può mettere al riparo dai rischi legati al furto di dati sensibili su reti pubbliche è l’autenticazione a due fattori, che consiste in un duplice passaggio di verifica dell’identità dell’utente che accede ad un servizio online.  
Chi effettua l’accesso, in questo caso, dovrà conoscere la password e confermare la propria identità tramite un’ulteriore passaggio, come ad esempio l’inserimento di un codice univoco ricevuto tramite SMS su un dispositivo approvato. Se la password del vostro indirizzo email viene rubata, ad esempio, sarà comunque molto difficile violare l’account e leggere o inviare messaggi, a meno di avere a disposizione anche il dispositivo utilizzato per la seconda verifica. 
Molto utilizzata nel caso di accesso a servizi bancari e per altre operazioni particolarmente sensibili, l’autenticazione a due fattori si può attivare per i servizi online più disparati, come Gmail, Facebook, iTunes Store e App Store, Paypal e molti altri ancora. 
maggio 29, 2019

Windows 10 - Come rendere la Barra delle applicazion trasparente

Translucent è un programma gratuito disponibile per Windows 10 che non ha bisogno di installazione e permette di dare un effetto di trasparenza alla Taskbar o Barra delle applicazioni


Il funzionamento del programma è molto semplice: basta scaricare l’archivio dal link in fondo all’articolo, estrarlo ed eseguire un doppio click sull’eseguibile TranslucentTB.exe. Quest’ultimo si basa sul famoso Rainmeter, di cui vi abbiamo già parlato, che permette di apportare moltissime personalizzazioni al tema di Windows, come l’aggiunta di gadget e widget. Con questo tool non dovrete fare nulla, la Barra delle applicazioni diventerà automaticamente trasparente e vi permetterà di visualizzare lo sfondo del desktop che avete impostato. L’effetto ottenuto è molto gradevole.



Cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona del programma visualizzerete diverse opzioni. Tra le principali troviamo:

Dynamic Windows, che permette di regolare gli effetti se una finestra è aperta o ridotta a icona.
Open at boot, che permette di avviare automaticamente il software all’avvio di Windows.
L’ultima versione rilasciata migliora l’utilizzo del programma nei desktop multipli, permette di gestire l’icona del programma come se fosse installato in Windows e riduce l’utilizzo di CPU e RAM.
maggio 29, 2019

Romance Scam - Come difendersi online dalla truffa della storia d’amore

Ritorniamo a parlare di sicurezza online , oggi vogliamo mettervi a conoscenza dell’ultima frontiera dei raggiri online è la famigerata “Romance scam” come la chiamano gli americani, la truffa della storia d’amore. 



Colpisce coloro che tra i meandri della rete cercano l’anima gemella o un’amicizia e finiscono invece per cadere vittima di chi si finge follemente innamorato, ma intanto spilla loro denaro. Stiamo parlando dei cosiddetti “scammer”. 

Il paese più colpito da questo fenomeno sono gli Usa seguiti da Gran Bretagna, Giappone, Spagna e Germania,  paese quest’ultimo dove si stima un danno di circa 10 milioni di Euro. In Italia i casi crescono di giorno in giorno e per questo il sito di incontri Club-50plus (www.club-50plus.it) ha deciso di approfondire il fenomeno. Club-50plus, nato nel 2005, è infatti la prima community europea dedicata a incontri e amicizie per gli ultracinquantenni, e ad oggi conta circa 500.000 soci in 10 paesi europei con oltre 40.000 iscritti solo in Italia. 



COME RICONOSCERE UNO SCAMMER 

Dietro i singoli truffatori c’è molto spesso un’organizzazione strutturata e specializzata con sede in diversi Paesi dell’Africa occidentale o in Asia.

Generalmente gli scammer maschili si presentano come vedovi, nella foto del profilo, sempre rubata dal web, appaiono molto attraenti e curati, si costruiscono l’immagine del partner perfetto dichiarando un’educazione universitaria e un lavoro prestigioso a livello internazionale (spesso  si dichiarano ingegneri, professionisti di vario genere o ex militari), dicono di risiedere all’estero e normalmente scrivono e comunicano in un inglese o francese  di ottimo livello.

Anche gli scammer femminili si mostrano attrattive e seducenti nella foto, si dicono professionalmente impegnate come educatrici scolastiche, infermiere o dottoresse. La maggior parte si dichiara di nazionalità russa, ma in realtà molte provengono dal Sud America, dall’Asia o dall’Africa.  

COME AGISCONO

Lo scammer, una volta entrato in contatto con la persona prescelta, instaura fin da subito un rapporto molto personale e coinvolgente e, per sottrarsi dall’ufficialità del sito nel quale è iscritto, chiede ben presto di continuare a comunicare tramite un indirizzo mail o un numero di telefono privato. Non vengono lesinate galanterie, romanticismo, tanti progetti sul futuro, telefonate e messaggi ad ogni ora del giorno e della notte. L’obiettivo è arrivare a far innamorare le proprie  “vittime“ fino al punto di diventare una presenza  irrinunciabile nella loro vita. 

LA TRUFFA

Dopo un periodo variabile ma mai troppo lungo, scatta la truffa vera e propria e viene avanzata la prima richiesta di denaro .

Lo scammer può chiedere un versamento su un conto bancario, ma frequentemente preferisce un trasferimento di contanti tramite  i siti specializzati.

 Quali sono le scuse più comuni addotte dallo scammer per giustificare la domanda di denaro? 

- di trovarsi in viaggio d’affari in un paese lontano, spesso in Africa occidentale, ed essere stato derubato di tutti i soldi e documenti.

- di non avere denaro a sufficienza per affrontare il viaggio e venire a trovare la persona di cui è “innamorato”.

-di avere un caro parente bisognoso di cure costose perché gravemente malato e di non disporre delle risorse finanziarie per poterlo aiutare.

-di avere problemi con il funzionamento della propria carta di credito. 

Col progredire della comunicazione, le richieste alla vittima del raggiro diventano sempre più pressanti e i toni melodrammatici. Talvolta il truffatore arriva ad annunciare il proprio suicidio nel caso non venga aiutato. 

LA REGOLA D’ORO PER METTERSI AL SICURO 

La regola principe rimane sempre e comunque quella di non aprire il proprio portafoglio, non fare versamenti e non comunicare i dati della carta di credito ad estranei. Per nessuna ragione. Seguire questa semplice regola vi tutelerà dai malintenzionati. 

ALTRI CONSIGLI  

1- Scegliere un sito di incontri serio e affidabile.

2- Comunicare solo tramite la piattaforma di incontri di cui si è membri, rimandando la corrispondenza tramite canali privati a quando si è ben sicuri dell’identità dell’altra persona.

3- In caso di dubbio, verificare su Google la foto e il testo postato dalla persona che vi ha contattati.

4- diffidare di un interesse sentimentale sbocciato in poco tempo e infarcito di troppo romanticismo.

5- chiedersi perché una persona in una situazione di emergenza finanziaria o personale scelga di chiedere aiuto rivolgendosi a qualcuno praticamente ancora sconosciuto invece che ai propri amici, parenti o colleghi.

6- segnalare sempre all’amministrazione del sito i profili ritenuti sospetti. 

 
maggio 29, 2019

Come Eliminare Virus Dalla Chiavetta USB Con UsbFix

Oggi vogliamo segnalarvi UsbFix è un programma sviluppato specificatamente contro le infezioni di supporti removibili. è in costante evoluzione sviluppato da El Desaparecido,il suo ruolo è l'eliminazione delle infezioni che si diffondono attraverso i dispositivi rimovibili.



Ripristina alcune caratteristiche di sicurezza danneggiate, come l'accesso al registro, il Task Manager, la visualizzazione dei file nascosti, ecc ...

UsbFix è acile da usare, visto che ogni funzione è separata in grandi blocchi colorati dove puoi facilmente riconoscere il nome di ogni caratteristica. Le due opzioni principali sono ricerca e pulizia; l'ultima versione del prodotto ha aggiunto la possibilità di mantenere tracciati gli elementi sul tuo PC, così che non solo potrai proteggere i tuoi drive esterni, ma anche tutto il tuo sistema. 




Dall'altra parte, oltre ad eliminare i virus, è anche in grado di proteggerti da questi, disabilitando automaticamente la funzione auto play/autorun, riparando gli accessi diretti ai registri e mostrando file nascosti, situazioni che rappresentano le maggiori fonti di infezione. Uno dei vantaggi di questa utility è che viene aggiornata costantemente, cercando di tenersi al passo con le nuove minacce, quindi non è mai obsoleta ed è sempre in grado di proteggere le tue USB. 

Offre supporto tecnico online, rispondendo a qualunque domanda che potresti avere senza dover passare da complicati tutorial, semplicemente con l'aiuto degli esperti. UsbFix include una funzione extra che ti aiuta a ottimizzare lo spazio sul tuo disco rigido e a cancellare elementi che non utilizzi più per ottenere più spazio 




maggio 29, 2019

Free Download Manager - Programma gratuito per gestire tutti i tipi di download

Oggi vogliamo segnalarvi FDM - Free Download Manager , un'ottimo programma praticamente indispensabile per tutti quelli che praticano l "download selvaggio" 

Free Download Managerr iesce a gestire praticamente tutti i tipi di download, dal semplice file da scaricare da un sito utilizzando il protocollo HTTP o FTP, a file che si scaricano tramite il protocollo torrent. L'installazione non propone toolbar o software di terze parti durante il processo di copia dei file. Unica particolarità dell'installer è che propone di collegare il programma alla community del sito madre, così da ricevere informazioni e opinioni da parte degli altri utenti sui file che si stanno scaricando, anche in tempo reale. Prima di iniziare la copia dei file, l'installer chiederà se abilitare o meno il supporto ai file bittorrent, per utilizzare questo diffusissimo protocollo di file sharing.




L'interfaccia è abbastanza ordinata, e presenta tutta una serie di pulsanti per la gestione dei download. Per aggiungere un download "semplice" è sufficiente cliccare sul primo pulsante a sinistra (quello contraddistinto dal segno di addizione) e incollare, nel campo URL, l'indirizzo Internet del file da scaricare. Intuitivi gli altri campi da compilare, come il percorso in cui salvare il download e il menu a tendina Attività, che permette di scegliere se aprire il file al termine del download dopo averlo salvato oppure se avviarne l'esecuzione da una cartella temporanea. È anche possibile, nell'area Avvia download, intervenire sul momento di avvio del download: automaticamentemanualmente (mettendolo in coda), oppure pianificandone l'esecuzione in un dato momento, impostando data e ora.

Una volta incollato l'indirizzo del download nell'apposito campo e configurate le altre impostazioni opzionali è sufficiente cliccare su OK per avviare la procedura di scaricamento. Se non specificato diversamente, il programma avvierà il download segmentandolo, ovvero stabilendo con il server quante più connessioni possibile, per velocizzare la procedura.

Free download manager supporta anche i download dei filmati in formato FLV da portali video come YouTube (ma non garantisce che il download sia cosa gradita per il portale a cui si attinge). Una volta scelto il video di cui effettuare il download, cliccheremo dapprima sulla tab video, e poi sul solito pulsante con il segno di addizione. Il programma riconoscerà il video evidenziando informazioni quali titolo e autore (quando disponibili), proponendoli in una schermata che precede l'avvio vero e proprio del download.


Il download dei file torrent è altrettanto semplice. Dopo aver scaricato il file .torrent che contiene i dati necessari ad agganciare il download non dovremo fare altro che indicarlo a Free download Manager, che avvierà subito lo scaricamento del file interessato. Davvero comodo e veloce. Sulla parte inferiore della finestra potremo visualizzare le informazioni relative ai peer cui siamo connessi, e le velocità di download e upload.


maggio 29, 2019

Pandora Recovery - Programma per il recupero di file cancellati

Oggi vogliamo segnalarvi Pandora Recovery , un programma completamente gratuito che permette di recuperare facilmente file cancellati. Pandora Recovery permette analizzare un disco intero, o eseguire ricerche specifiche e approfondite. 




Da premettere che l'eliminazione di un file da un disco, persino dal cestino, non è come una passata di gomma sopra una scritta in matita. Tutto quello che si elimina in realtà è il riferimento alla posizione di quel file. Ma finché quello spazio su disco non viene sovrascritto, i dati restano e con programmi come Pandora Recovery è possibile recuperarli. 




L'uso di Pandora Recovery non presenta alcuna difficoltà. Un wizard iniziale (in inglese purtroppo) ti introduce con dovizia di particolari a tutte le funzioni del programma. Pandora Recovery offre diversi sistemi di recupero. Ti permette di navigare tra le cartelle alla ricerca di file cancellati, eseguire una ricerca impostando come criteri nome del file, dimensioni, data di creazione e altro ancora. Infine puoi eseguire una scansione completa della superficie di uno o più dischi.

 A livello tecnico, Pandora Recovery è compatibile con tutti i file system usati sotto Windows. Funziona con dischi esterni, di rete e memorie USB. Quando si tenta il recupero di un file è bene ricordare che è meglio usare un'unità differente per salvare il file recuperato per evitare spiacevoli problemi di sovrascrittura. Bisogna tenere presente che Pandora Recovery non è un miracolo e alcuni recuperi potrebbero non andare a buon fine.




maggio 29, 2019

Gbridge - Programma per costruire una VPN tra diversi PC e condividere file

Oggi vogliamo segnalarvi Gbridge un interessante tool che permette di costruire un VPN  tra diverse macchine. Per utilizzare il programma necessario possedere un account Gmail: una volta installato e configurato Gbridge sarete in grado di condividere cartelle con gli amici che hanno installato 



Gbridge, oppure sincronizzare automaticamente le cartelle su diversi Pc in maniera simile a Dropbox),  utilizzare il controllo remoto di altri Pc della vostra Vpn, sfruttare la chat interna ed altro ancora.


Ecco le caratteristiche di Gbridge 
  • Connessione facile e sicura: Gbride permette di connettere vari computer tra loro in maniera facile e sicura; Permette di creare dei tunnel attraverso NAT o firewall, senza la necessità di doversi destreggiare tra complicate configurazioni, e con la possibilità di utilizzare anche la rete di Gtalk.

  • Versatilità: è possibile scegliere quali cartelle condividere, a quali contatti consentire l’accesso a queste ultime, e se inserire o meno delle password. E’ possibile condividere un numero infinito di file (di qualsiasi dimensione) e cartelle.
  • Tantissime funzionalità: Gbridge permette di condividere le cartelle tra più utenti (Secureshare), sincronizzare automaticamente le cartelle in diversi computer (AutoSync), effettuare backup tramite vari computer (EasyBackup), visualizzare il desktop ed accedere da remoto ad altri PC (DesktopShare), chattare con amici (Chat), vedere filmati in streaming (LiveBrowse) ed avviare applicazioni di terze parti attraverso il VPN.
  • Performance: il programma è molto veloce, anche su computer non recentissimi.
  • Security: Gbridge non è un prodotto di Google. Richiede un account Gtalk/Gmail per funzionare, ma le informazioni immesse non vanno a finire nei server degli autori del programma, bensì in quelli di Google Gtalk; inoltre, tutti i dati condivisi, vengono cifrati con tecnologia AES.