Breaking

lunedì, settembre 30, 2019

settembre 30, 2019

Kena 5.99 Flash - Offerta con 70 Giga, minuti ed SMS illimitati a 5,99 euro al mese

Ritorniamo a parlare di offerte per la telefonia mobile , oggi vogliamo segnalarvi l'ultima pazza offerta di kena mobile , che a partire da oggi, 30 Settembre 2019, l’operatore semivirtuale su rete TIM 4G ha introdotto una nuova offerta Operator Attack denominata Kena 5.99 Flash, che prevede minuti illimitati, SMS illimitati e 70 Giga a 5,99 euro al mese. 


L’offerta è già disponibile dalla mattinata di oggi, 30 Settembre 2019, tramite tutti i canali di vendita, come il sito web ufficiale, Call Center, Kena Point, Kena Corner e tutti i rivenditori affiliati per l’attivazione di SIM Kena, prenotazione online e ritiro Banca 5.

L’Offerta è sottoscrivibile solo per chi mantiene il proprio numero portandolo da ILIAD, POSTE e altri MVNO: 1MOB; BLAD; BT Mobile Full; BTEM; CONAD; COOP; DAILY TELECOM; DMOB; ERG; FASTWEB; Fastweb Full; GREEN ICN; INTERMATICA; LYCAFULL; Mundio; NETVALUE; OPTIMA; TISCALI; Welcome Italia.


Kena 5.99 Flash comprende quindi minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali fissi e mobili, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 70 Giga di internet in 2G, 3G e 4G (fino a 30 Mbps in download) al prezzo di 5,99 euro al mese. L’offerta si può acquistare solo con contestuale richiesta di portabilità del proprio numero provenendo da Iliad, Fastweb e da qualsiasi altro Operatore Virtuale .

Non è previsto alcun costo di attivazione, come per tutte le offerte Kena in questo periodo. In questo modo, il costo iniziale da sostenere è pari a 15 euro, che comprenderanno il costo di una nuova SIM di 5 euro e il primo mese anticipato pari a 5,99 euro con 4,01 euro di credito residuo.

Cosa aspetti se sei interessato all'offerta non ti resta altro che collegarti al sito ufficiale tramite questo link ed approfittare di questa stupenda offerta
settembre 30, 2019

Come eliminare la Voce dell'assistente di Google su Android

Ritorniamo a parlare di android , oggi vedremo come eliminare la voce dell'assistente di Google su Android in pochi e semplici passaggi. La procedura è al quanto semplice tutto quello che devi fare è seguire i passaggi elencati .


Grazie a questa procedura quindi è possibile ricevere le risposte date dall'assistente di Google direttamente a video ed evitare così di ascoltarle mentre vengono fornite in modo vocale. 

Come prima cosa dobbiamo avviare l'applicazione di Google ed assicurarci che sia installata l'ultima versione 

Successivamente lanciate l'applicazione di Google e seguite questi passaggi:

- Fare tap su ''Altro...'' in basso a destra;
- Dopo fare tap su ''Impostazioni'';
- Tappare su ''Assistente Google'';
- Dal menù orizzontale in alto scrollabile da destra verso sinistra e viceversa, fare tap su Assistente;
- Scrollare in basso alla pagina fino alla sezione 'Dispositivi Assistente' e selezionare ''Telefono'';
- Fare tap su ''Output Vocale'' ed impostare su ''[X] Solo se in vivavoce'';

Una volta completo l'ultimo passaggio , da questo momento in poi qualsiasi cosa si chieda a Google Assistant quest'ultimo risponderà scrivendo il testo sullo schermo.
settembre 30, 2019

WiFi Key Recovery - Applicazione per visualizzare le password WiFi salvate su Android

Ritorniamo a parlare di applicazioni ed utility , oggi vogliamo segnalarvi WiFi Key Recovery  un'ottim applicazione che con un semplice tap consente di visualizzare le password WiFi salvate su un cellulare Android.


WiFi Key Recovery  è davvero semplicissima da usare tutto quello che devi fare dopo averla installata è eseguirla, dargli i permessi root e basta. Ti mostrerà il nome delle reti che hai salvato, la password di ciascuna (psk) e il suo protocollo di protezione. 


Se si fa clic su una delle reti, è possibile copiare la password, tutti i dati sulla rete o generare un codice QR per consentire a un’altra persona di eseguire la scansione e accedervi rapidamente.
Se premi il pulsante menu (nel mio caso era nella barra di navigazione), puoi esportare tutti i dati dalle reti o dalla parte che desideri sulla tua scheda microSD o condividerli con i tuoi contatti.

Cosa aspetti scarica WiFi Key Recovery direttamente da Google Play tramite il badge sottostante.

Badge-Google-Play
settembre 30, 2019

Instagram - Bug permette di condividere post privati

Ritorniamo a parlarea di instagram e privacy , nelle ultime ore un bug permetterebbe a chiunque di condividere pubblicamente una Storia o un post privato.  


instagram-regole

La privacy è ben presto compromessa su Instagram: basta lo strumento di ispezione del codice della pagina, ritrovare il codice relativo alle immagini e scoprire l’URL della risorsa incriminata. Inoltre, la relativa foto risulta visualizzabile da chiunque, anche da chi non è registrato sul social network. 


La falla di sicurezza ha permesso, secondo i test condotti, di recuperare anche contenuti come post e Storie cancellate, anche se eliminate dall’autore stesso o in seguito alla scadenza del “timer di autodistruzione“. Dunque, un reale problema che potrebbe compromettere, qualora non venga corretto urgentemente, la privacy del social network. Insomma non proprio un bella notizia per quegli utenti che hanno deciso di rendere accessibile il profilo solo ad un ristretto numero di persone.

domenica, settembre 29, 2019

settembre 29, 2019

Significato Sniffing - Glossario Informatico per Internet

Si definisce sniffing (dall'inglese, odorare), in informatica e nelle telecomunicazioni, l'attività di intercettazione passiva dei dati che transitano in una rete telematica. Tale attività può essere svolta sia per scopi legittimi (ad esempio l'analisi e l'individuazione di problemi di comunicazione o di tentativi di intrusione) 


 

sia per scopi illeciti contro la sicurezza informatica (intercettazione fraudolenta di password o altre informazioni sensibili). I prodotti software utilizzati per eseguire queste attività vengono detti sniffer ed oltre ad intercettare e memorizzare il traffico offrono funzionalità di analisi del traffico stesso.
Gli sniffer intercettano i singoli pacchetti, decodificando le varie intestazioni di livello datalink, rete, trasporto, applicativo. Inoltre possono offrire strumenti di analisi che analizzano ad esempio tutti i pacchetti di una connessione TCP per valutare il comportamento del protocollo di rete o per ricostruire lo scambio di dati tra le applicazioni.
settembre 29, 2019

OnlineVideoConverter - Sito web per scaricare musica e video Gratis da YouTube e da molti altri siti

Ritorniamo a parlare di siti online ed utility , oggi vogliamo segnalarvi OnlineVideoConverter un'ottimo tool online completamente gratuito che consente di scaricare musica e video da YouTube ma anche da molti altri siti. 


Il sito si presenta con una grafica pulita ed intuitiva , ed il suo funzionamento è davvero semplice ed alla portata di tutti ,  abbiamo una infinità di formati disponibili tra cui i ricercatissimi wma, flac e wav.


Tutto quello che dobbiamo fare è incollare il nostro link e successivamente premere sul pulsante start ed in pochi secondi si aprirà la pagina di download, inoltre è presente un codice QR che ci permette poi di scaricare il file direttamente su smartphone anche se stiamo usando il computer. E' davvero un sito utile e da avere nei preferiti 


Cosa aspetti prova subito OnlineVideoConverter collegati al sito ufficiale tramite questo link

sabato, settembre 28, 2019

settembre 28, 2019

Unieuro regala smartphone - Attenzione al nuovo tentativo di truffa

Ritorniamo a parlare di truffe online , nelle ultime ore sta circolando un nuovo tentativo di truffa , questa volta a con un falso messaggio inviato a nome di Unieuro invita gli utenti a confermare il proprio indirizzo di posta elettronica per ricevere un regalo: è una truffa 


La truffa si presenta con il seguente messaggio “Ciao, per favore conferma le tue credenziali per la consegna oggi, altrimenti il tuo pacco verrà spedito al mittente: (link da cliccare)“. Questo è il testo dell’SMS che molti italiani hanno ricevuto negli ultimi giorni. Il messaggio è a firma Unieuro e una persona con poca esperienza con il mondo del Web potrebbe cadere nella trappola: si tratta infatti di una truffa. A lanciare l’allarme è la stessa catena di elettronica, che sul proprio account Twitter ha pubblicato un comunicato stampa nel quale avvisa i propri clienti: se ricevete un SMS o un messaggio sul Web che vi comunica che avete vinto uno smartphone, un PC o un qualsiasi oggetto elettronico, invitandovi a tracciare la spedizione, non fidatevi, è una truffa. 

Unieuro ha già denunciato il fatto e mette in guardia i propri utenti: non fidatevi delle comunicazioni che vi arrivano tramite canali non ufficiali, come gli SMS e i messaggi su WhatsApp. Non è la prima volta che viene utilizzato il nome di una catena di elettronica in modo illegale da parte dei truffatori. Si tratta di un modus operandi abituale dei truffatori, che sfruttano illecitamente il nome dell’azienda per i propri fini. Questo tipo di truffe hanno un nome ben preciso: si chiamano attacchi phishing. L’obiettivo dei malviventi è ottenere i dati personali degli utenti e utilizzarli per altre truffe o per rivenderli sul dark web. In alcuni casi sono stati attivati anche servizi a pagamento non richiesti. Ecco come difendersi dai messaggi phishing.

Come funziona la truffa dei falsi SMS Unieruo 

Il funzionamento della truffa è molto semplice, ma allo stesso tempo efficace. Si tratta di un attacco phishing, una particolare tipologia di truffa online sempre più diffusa. Il malvivente sfrutta il nome di una grande azienda e comincia a inviare e-mail, messaggi su WhatsApp o SMS agli utenti. In questo caso specifico si tratta di SMS che invitano l’utente a cliccare su un link e a inserire il proprio indirizzo di casa per ricevere un pacco in regalo da Unieuro. L’obiettivo è ottenere dati personali degli utenti per poi rivenderli nel dark web. In altri casi, i truffatori chiedono anche le credenziali dei servizi di home banking per rubare soldi o per attivare servizi finanziari a pagamento.
settembre 28, 2019

GandCrab - Attenzione al nuovo ransomware che cripta tutti i file della vittima e ne cambia l'estensione

GandCrab è un ransomware che cripta tutti i file della vittima e ne cambia l'estensione. Si suddivide in diverse varianti, tra cui GDCB, KRAB, CRAB, GandCrab 2, GandCrab 3, GandCrab 4 e GandCrab 5. 



Dopo due mesi dalla sua distribuzione, le prime versioni del malware vennero sconfitte dalla polizia Rumena, esperti di BitDefender e dall' Europol. Infatti, dopo aver scoperto una falla nel codice sorgente del virus, le autorità sono riuscite ad attaccare i cybercriminali, rilasciando anche un software, GandCrab Decryptor, per ripristinare i propri file personali. Nella versione 1, l'estensione data ai file corrotti era .GDCB. Nella versione 2 e 3, .CRAB. Nella versione 4, .KRAB.



Le ultime versioni invece aggiungono un'estensione formata da 5-10 caratteri alfanumerici casuali. Nei primi mesi del 2019, gli sviluppatori rilasciarono numerose versioni che chiedevano circa 2000 dollari in Dash o Bitcoin per riottenere il controllo dei propri file. Cosa succede quando un malware va in pensione? Succede che, nel caso di GandCrab, tutto il mondo viene a conoscenza dei suoi segreti. In un annuncio del 15 luglio, l'FBI condivise le chiavi per decrittare molte versioni di GandCrab, rendendo il virus stesso pressochè innocuo (se non abbastanza fastidioso). Il rilascio di queste chiavi avvenne in seguito ad un annuncio da parte degli sviluppatori del ransomware risalente all'1 giugno.



In questo annuncio gli sviluppatori spiegavano che stavano chiudendo la rete criminale e che, una volta finita l'operazione, sarebbero andati in pensione con un modesto guadagno di $150 milioni prodotto in appena 18 mesi. Stando a queste stime, si calcola che tutta la rete abbia fruttato più di $2 miliardi. Mentre i ceppi del virus ancora in circolazione sono stati resi assai meno pericolosi con il rilascio delle chiavi, i ricercatori avvisano che in futuro è molto probabile lo sviluppo di nuove versioni del ransomware, più sofisticate e con nuove chiavi di crittografia.
settembre 28, 2019

Windows Privacy Dashboard (WPD) - Programma che blocca la telemetria di Windows e migliorare la privacy

Ritorniamo a parlare di programmi gratuiti ed utility per windows 10 , oggi vogliamo segnalarvi Windows Privacy Dashboard (WPD) è un programma leggero e completamente gratuito per i sistemi operativi Microsoft Windows 7, 8, 8.1 e 10 attraverso il quale è possibile bloccare la telemetria e diverse impostazioni per migliorare la privacy. 

Windows Privacy Dashboard (WPD) è una applicazione portatitle, ovvero che non richiede installazione, che con un clic di mouse permette di disattivare criteri di gruppo, servizi, attività pianificate e altre impostazioni responsabili della raccolta e della trasmissione dei dati dal PC ai server di Microsoft, bloccando gli indirizzi IP di telemetria. 


Windows Privacy Dashboard (WPD) non usa alcun certificato digitale: al momento dell'avvio, quindi, la funzionalità SmartScreen esporrà il messaggio PC protetto da Windows, SmartScreen di Windows Defender ha impedito l'avvio di un'app non riconosciuta , da premettere che Windows Privacy Dashboard non effettua il backup delle impostazioni di Windows 10: il consiglio è quindi quello di creare almeno un punto di ripristino digitando Crea un punto di ripristino nella casella di ricerca quindi premendo il pulsante Crea. Per disattivare tutte le funzionalità (di default WPD disabilita anche Cortana e OneDrive), è sufficiente cliccare su Privacy quindi su Switch all. 

Il programma, dotato di un'interfaccia utente in linea con quella di Windows 10, permette anche di attivare delle liste di blocco di indirizzi IP collegati alla telemetria o a programmi di terze parti, di disinstallare le app di sistema e di revocare i vari permessi (accesso alla videocamera, microfono, contatti, calendario, cronologia delle chiamate e così via). Per concludere dopo l'applicazione delle modifiche, anche se non esplicitamente richiesto da WPD, è fondamentale riavviare il sistema Windows 10. 

Cosa aspetti scarica Windows Privacy Dashboard (WPD) gratuitamente direttamente dal sito ufficiale tramite questo link
settembre 28, 2019

Cloudflare WARP - VPN gratis per navigare su internet sicuro, anonimo e protetto

Ritorniamo a parlare di app e vpn , oggi vogliamo segnalarvi Cloudflare WARP una nuova applicazione che ti consente di navigare su internet in maniera anonima e sicura , Cloudflare WARP ti consente di proteggere i trasferimenti dati indipendentemente dalla rete alla quale si è connessi. 



Cloudflare WARP permette di mascherare il proprio luogo di provenienza
aggirare censure o blocchi regionali (e accedere a siti bloccati e oscurati)
navigare anonimi su internet , ti aiuterà a crittografare tutti i pacchetti dati in arrivo e in uscita scongiurando ogni possibilità di intercettazione e modifica da parte di altri soggetti. 

La sicurezza al 100% è dunque garantita a tutti gli utenti che usano questo software ed oltre a queste caratteristiche, comuni a tutte le VPN, Cloudflare WARP permette anche di migliorare l’esperienza di navigazione online. 

Cosa aspetti scarica  Cloudflare WARP  per il tuo dispositivo tramite i badge sottostanti


Badge-Google-Play



Badge-Apple-Store

venerdì, settembre 27, 2019

settembre 27, 2019

Instagram e Facebook down - Problemi di accesso in diverse regioni italiane

Facebook e Instagram down, i social non funzionano
Nel primo pomeriggio di oggi sono nuovo irraggiungibili. Facebook e Instagram down  v
enerdì 27 settembre. I due social network di proprietà di Mark Zuckerberg non funzionano. 

E su Twitter - come da tradizione - ripartono gli hashtag #facebookdown e #instagramdown. Tantissime le segnalazioni, anche ironiche. Problemi di connessione via desktop e via app riscontrati in diverse parte d'Italia. 
settembre 27, 2019

Attenzione al falso elenco di farmaci che circola su Whatsapp e altri social

In questi ultimi giorni , sta circolando un post su svariati social che mette in guardia gli utenti dall’usare determinati farmaci in seguito al ritiro disposto dall’AIFA. Il post fa un lungo elenco di medicinali che sarebbero stati ritirati dal mercato o di cui sarebbe stato vietato l’uso.



Come riportano anche altri portali , si tratta di una bufala quindi fate molta attenzione ed evitate di divulgare questa notizia in maniera errata.

Ecco il messaggio che circola in questi giorni sui principali client di messaggistica, soprattutto sul noto Whatsapp. E per rendere quanto più credibile possibile il messaggio bufala spesso viene allegata anche una comunicazione dell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale (di Napoli) Antonio Cardarelli.

Il messaggio che circola:

ATTENZIONE:
A seguire, la lista dei farmaci che contengono i principi attivi incriminati:
– Subitene
– Momentdoll
– Arfen
– Brufen
– Antalfort
– Spidifen
– Sinifev
– Nurofen febbre e dolore bambini
– Antalfebal bambini
– Actavis
– Ginenorm
– Cibalgina due fast
– Momentact
– Moment
– Algofen
– Antalgil
– Calmine
– Buscofen
– Vicks flu-action
– Nurofast
– Fenadol
– Dealgic
– Deflamat
– Voltfast
– Algosenac
– Ribex flu
FATE GIRARE- INFORMATE.


L’AIFA ha disposto il ritiro o vietato l’uso solo dei farmaci che contengono ranitidina, l’elenco è pubblicato sul sito dell’AIFA e non comprende quanto riportato qui sopra.

La vera lista rilasciata dall’agenzia italiana farmaco
In realtà esiste un’altra lista che non è quella che circola su Whatsapp. Di seguito vi mostriamo quella ufficiale e che bisogna prendere in considerazione.
Ranitidina Almus
RANIDIL FIALE
ULCEX CPR 150
ZANTAC COMPRESSE 150MG
ZANTAC FIALE 5ML
ZANTAC SCIROPPO 150MG/10ML 1X200ML
Ranitidina DOC GENERICI
Ranitidina EG 150 mg compresse rivestite con film
RANIBLOC 150 MG 20 CPR RIV. CON FILM
RANITIDINA PENSA 150 mg compresse riv con film
RANITIDINA ALTER 150 MG 20 CPR
Buscopan Antiacido 75 mg compresse effervescenti
Ranitidina ABC 150 mg compresse rivestite con film
RANITIDINA AUROBINDO 150 mg 20 compresse rivestite con film
RANITIDINA 50 mg/5ml soluzione iniettabile 10 fiale 5ml ANGENERICO
RANITIDINA S.A.L.F. 50 mg/5 ml soluzione iniettabile per uso endovenoso
RANITIDINA TECNIGEN 150 mg 20 compresse rivestite con film
RANITIDINA ZENTIVA 150 MG 20 CPR
ZANTAC 150 mg 20 compresse rivestite con film
RANITIDINA HEXAL 50 mg/5 ml soluzione iniettabile 10 fiale

Cosa fare se si è in trattamento con farmaci contenenti ranitidina?


Fonte Aifa, se si tratta di un farmaco soggetto a prescrizione medica, dovrà consultare il medico il prima possibile per discutere la possibilità di passare a farmaci alternativi che sono impiegati per le stesse indicazioni terapeutiche. Nel caso sarà necessaria una nuova prescrizione. Se sta assumendo un medicinale di automedicazione, dovrà consultare il farmacista o il medico per passare a un farmaco alternativo impiegato per le stesse indicazioni terapeutiche. Non è necessario sottoporsi ad alcun esame particolare, ma deve rivolgersi al medico per discutere l’alternativa terapeutica più adatta alle sue esigenze.
Cosa fare se si è in possesso dei medicinali ritirati?
Fonte Aifa, non dovete utilizzare i medicinali contenenti ranitidina oggetto di ritiro in vostro possesso. I medicinali non più utilizzabili possono essere gettati negli specifici contenitori per la raccolta presenti nelle farmacie. I medicinali a base di ranitidina che sono stati oggetto di divieto d’uso non devono comunque essere utilizzati, in attesa dei risultati delle analisi condotte allo scopo di stabilire se è presente NDMA.
settembre 27, 2019

Windows 10 - Come Accedere alla Modalità provvisoria

Ritorniamo a parlare di windows 10 , in molti ci avete contattato chiedendoci come accedere in modalità provvisoria su win10. Per chi non ne fosse a conoscenza la Modalità Provvisoria è un modo diverso di avviare Windows che in buona sostanza si limita solo al caricamento dei file indispensabili per il funzionamento del computer, escludendo così tutto il resto. 


Questo tipo di avvio è particolarmente utile quando riscontriamo un problema di tipo software. Ad esempio se dopo aver installato un nuovo programma il sistema operativo inizia ad avere problemi, possiamo accedere alla modalità provvisoria e disinstallarlo e grazie a questo avere nuovamente il sistema operativo di casa Microsoft funzionante. 

La procedura è davvero semplice , come prima cosa da fare per accedere alla modalità provvisoria è sicuramente quello di cliccare sul Menù Start di Windows, poi cliccare su 'Impostazioni' e accedere a 'Aggiornamento e sicurezza'. Infine fare click su 'Riavvia ora'. 

Un altro metodo ancora è quello di cliccare sul Menù Start di Windows, ed accedere al comando Esegui, attivabile anche con la combinazione dei tasti Win+R. Digitiamo quindi shutdown/r/o ed infine confermiamo con 'Ok'. In tutti i casi Windows verrà riavviato in modalità provvisoria. Per uscire dalla modalità provvisoria ci basterà semplicemente riavviare il computer.
settembre 27, 2019

Notch Notifications for MIUI - Applicazione per risolvere il problema delle notifiche su xiaomi

Ritorniamo a parlare di xiaomi e applicazioni di terze parti , oggi vogliamo segnalarvi Notch Notifications for MIUI un’applicazione che permette di visualizzare e risolvere il problema "fastidioso" delle notifiche ai lati del notch per i dispositivi con interfaccia MIUI di Xiaomi.

Notch Notifications for MIU è davvero semplice da utilizzare e le funzionalità offerte dall’app è necessario concedere tutti i permessi richiesti, quindi impostare gli assi x e y in base al notch presente sul dispositivo in uso. 

Tutto quello che dovete fare è andare nelle impostazioni e definire la dimensione delle icone e nasconderle o meno quando sono in esecuzione app a pieno schermo.

Cosa aspetti scarica Notch Notifications for MIUI gratis direttamente da Google Play tramite il badge sottostante

Badge-Google-Play
settembre 27, 2019

Lista dei canali TV del digitale terrestre visibili in streaming

Ritorniamo a parlare di Canali TV , in questo articolo elencheremo periodicamente tutti i canali del digitale terrestre visibili in streaming online 



Ecco un elenco di link dei canali aggiornati e raggiungibili attraverso i più diffusi browser (Internet Explorer, Opera, Firefox, Chrome, Safari) per i sistemi operativi Windows, MacOs, Linux




Se si possiede una buona connessione a Internet ci si può affidare alle infinite risorse del Web per vedere gratis in streaming e/o a richiesta (on demand) i canali del digitale terrestre. 
Lista dei canali TV del digitale terrestre visibili in streaming 








Canali tv regionali